Antonio Conte (ANSA)
Antonio Conte (ANSA)
Milano, 31 marzo 2020 – In attesa di capire se l’ Associazione Italiana Calciatori e la Lega Calcio Serie A (è slittato l’incontro tra le parti che era inizialmente previsto per questo pomeriggio) riusciranno a trovare un comune accordo sul tema del tagli degli stipendi dei calciatori durante questi mesi di inattività dovuti all’emergenza Coronavirus, l’ Inter sembra intenzionata a ricalcare le orme della Juventus e a perfezionare un'intesa con i propri tesserati per una decurtazione proprio delle mensilità restanti da qui a fine stagione.

A dare l’anticipazione è stata l’agenzia ANSA che ha fatto sapere che la società nerazzurra, dopo alcuni colloqui avuti con mister Antonio Conte e il capitano Samir Handanovic, ha ricevuto la piena disponibilità di tutte le parti in causa per un taglio degli stipendi rimanenti fino a giugno, che verrà definito e comunicato nei dettagli probabilmente nelle prossime settimane.