Milan Skriniar
Milan Skriniar

Milano, 28 settembre 2020 – Archiviata la sofferta vittoria contro la Fiorentina e con l’imminente sfida al Benevento alle porte, l’Inter di Antonio Conte continua a lavorare sul mercato. La squadra nerazzurra vorrebbe trovare una cessione remunerativa per provare ad investire sul grande obiettivo di mercato: N’Golo Kante. Il mediano del Chelsea è difficile da raggiungere e soprattutto costa tanto, ma una plusvalenza in uscita consentirebbe a Marotta quantomeno di provarci.

SKRINIAR E IL TOTTENHAM – E’ in fase calda la trattativa tra Inter e Tottenham per Milan Skriniar. Il difensore slovacco, escluso con la viola, per Ausilio non è sul mercato ma per Conte forse sì. Se arrivasse una offerta importante l’Inter la prenderebbe in considerazione e quella del Tottenham può arrivare a 45 milioni di euro. Cifra che i nerazzurri non potrebbero rifiutare a cuor leggero. Ecco allora che una cessione potrebbe consentire al club di reinvestire sul mercato, soprattutto sul grande obiettivo del tecnico, ovvero N’Golo Kante. Resta però una pista complicata, il Chelsea non vuole cederlo e il francese costa, ma avere sul piatto denaro sonante da offrire consentirebbe a Marotta quantomeno di sedersi al tavolo con i dirigenti dei blues. Tra l’altro qualche giorno fa Skriniar ha messo un like galeotto a una foto di Bale, tornato agli Spurs dopo gli anni di Madrid.

SMALLING – Ma se l’Inter cedesse un altro difensore dopo Godin, dovrebbe necessariamente intervenire sul mercato per un sostituto. Se le risorse venissero indirizzate su Kante, servirebbe un innesto poco oneroso dal mercato, almeno come cartellino. Con Milenkovic decisamente costoso, spunta l’ipotesi Smalling. Il centrale, visto l’anno scorso alla Roma, potrebbe essere prelevato in prestito oneroso con diritto di riscatto, facendo ricadere l’investimento sull’esercizio del prossimo anno. Il difensore, tra l’altro, ha avuto una positiva annata di esperienza nella capitale e sarebbe già pronto per il campionato italiano.