La Champions League stasera stabilirà il quadro delle qualificate agli ottavi
La Champions League stasera stabilirà il quadro delle qualificate agli ottavi

Milano, 10 dicembre 2018 – Vietato per l’Inter finire a pari punti con il Tottenham stasera. Nerazzurri e inglesi ora hanno sono entrambi a quota 7 nel gruppo B di Champions League, ma il gol segnato in trasferta dagli inglesi nel due a uno di San Siro li favorisce visto l’uno a zero del ritorno. In sostanza, lo scontro diretto premia gli uomini di Pochettino perché i criteri sono questi 1) Maggior numero di punti negli scontri diretti: 3 ciascuno. 2) Miglior differenza reti negli scontri diretti: 0 per entrambe. 3) Maggior numero di gol segnati negli scontri diretti: 2 a testa. 4) Maggior numero di gol segnati in trasferta negli scontri diretti: qui il Tottenham è avanti.

Inter-Psv, formazioni e diretta tv dalle 21. Champions League live

L'Inter si qualifica se... Di fatto l’Inter dovrà battere il Psv e sperare che il Tottenham non faccia altrettanto al Camp Nou di Barcellona: in quel caso i nerazzurri finirebbero a 10 punti, non raggiungibili dai rivali anche con un pareggio. Di fatto, se il Tottenham vincesse a Barcellona per Spalletti e compagnia non ci sarebbe risultato che tenga per evitare l’eliminazione. I nerazzurri potrebbero anche passare con un pareggio a patto che il Barcellona vinca, in quel caso Inter 8 e Tottenham 7. In sostanza, i nerazzurri dovranno in ogni caso fare più punti degli spurs.

VALVERDE E LE RISERVE – A destare preoccupazione a Milano è l’ammissione del tecnico del Barcellona Valverde alla vigilia della gara: di fatto ci sarà un po’ di turnover. Ad esempio, Suarez quasi certamente non ci sarà, mentre su Messi aleggia il dubbio: “Ci saranno cambi, Suarez non è in programma che faccia due partite di seguito perché ha avuto problemi fisici – ha ammesso Valverde – Messi? Scoprirete leggendo la formazione se ci sarà. L’unica cosa che conta è la motivazione perché giocheremo contro una squadra che si gioca la qualificazione”. Poi un colpo al cerchio e uno alla botte: “Rispetto l’Inter, così come il Tottenham. I nerazzurri possono stare tranquilli, giocheremo come sempre per vincere e difenderemo il nostro prestigio. Però se l’Inter avesse battuto il Tottenham non sarebbe in questa situazione…”. Stasera tutto si deciderà, da una parte l’Inter arriva al match dopo la sconfitta dello Stadium mentre il Psv da una facile cavalcata interna contro l’Excelsior (6-0). A Barcellona, invece, i padroni di casa sono forti del 4-0 nel derby con l’Espanyol, il Tottenham dal successo esterno sul campo del Leicester.