Romelu Lukaku (Ansa)
Romelu Lukaku (Ansa)

Milano, 8 dicembre 2020 – Partita da dentro o fuori. L’Inter domani sera si gioca il primo obiettivo stagionale, una sorta di finale anticipata, per capire se potrà ancora avere incontri infrasettimanali in Europa. Perché a rischio non ci sono solo gli ottavi di Champions, ma anche il terzo posto nel girone che vorrebbe dire Europa League, competizione di cui l’Inter è vice campione. Tutto in una notte, per non cestinare già a dicembre i sogni europei. Di fronte lo Shakhtar, ancora in corsa per la qualificazione esattamente come tutte e quattro le squadre del girone.

Champions League, Inter e Atalanta in tv. Orari e probabili formazioni

Formazioni

Per Conte, però, potrebbe esserci qualche problema di formazione. Arturo Vidal lamenta qualche acciacco muscolare ed è out per la sfida di domani nonostante avesse voluto esserci. Attenzione anche a Barella, reduce non solo da un affaticamento che ha consigliato Conte di farlo partire in panchina contro il Bologna, ma anche da una distorsione alla caviglia da valutare. Anche lui è da considerare in dubbio nell’undici titolare. Nel caso, toccherebbe a uno tra Sensi ed Eriksen: non l’ideale in una partita in cui ci si gioca tutto. L’ex Sassuolo è fermo da tanto, il danese è fuori dal progetto. Forse novità anche in fascia rispetto al Mochengladbach, con Hakimi che potrebbe aver convinto Conte con la doppietta di sabato, dall'altra parte Young. In difesa Skirniar, De Vrij e Bastoni. Per lo Shaktar spazio al 4-2-3-1 con Tete, Marlos e Taison dietro a Dentinho.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Sensi, Brozovic, Gagliardini, Young; Lukaku, Lautaro Martinez. All. Conte.

Shakhtar Dontetsk (4-2-3-1): Pyatov; Dodô, Bondar, Vitao, Matvienko; Stepanenko, Kovalenko; Tetè, Marlos, Taison; Dentinho. All. Castro.

Orari tv

Calcio d’inizio previsto per mercoledì 9 dicembre in diretta a pagamento su Sky Sport 1, canale 201 di Sky, e in streaming su Sky Go.

Leggi anche - Champions, gli orari tv di Juve e Lazio