Antonio Conte
Antonio Conte

Milano, 26 ottobre 2020 - Partita delicata per l'Inter domani sera in Ucraina contro lo Shaktar Donetsk. La squadra di Castro è in testa al girone dopo la grande vittoria di Madrid, mentre l'Inter è stata fermata sul due pari interno dal Borussia M'gladbach. Si tratta di un match che può già indirizzare il girone dell'Inter, soprattutto in caso di sconfitta. I nerazzurri, però, conservano in dote la vittoria di agosto di Europa League.

Margini di miglioramento

L'Inter sta acquistando una dimensione europea, l'anno scorso è arrivata una nuova eliminazione in Champions ma la cavalcata in Europa League ha aumentato il bagaglio di esperienza fuori dai confini nazionali. Conte in conferenza stampa è partito dai margini di miglioramento: "Sono convinto che ci siano - ha affermato - Prima di fare confronti europei credo sia importante vincere qualcosa, perché i successi ti portano nel lotto delle migliori. Molti dei nostri ragazzi hanno ancora un percorso da fare cercando di conquistare trofei importanti".

Dimensione europea

Si diceva del percorso in Europa League che ha portato nuova mentalità e nuova esperienza, e Conte anche domani ripartirà dalla filosofia calcistica vista in questo avvio di stagione: "Ci stiamo ritagliando una dimensione europea - ha confermato il tecnico - Il bel percorso dell'anno scorso ci ha dato esperienza e noi continuiamo con il nostro calcio, fatto di aggressione, di difesa alta, tutto nel tentativo di fare la partita. Dobbiamo guardare a noi stessi, non voglio vedere una squadra passiva".

Shaktar

Di fronte lo Shaktar, che ha già ribaltato il girone vincendo a Madrid: "Quando vinci in Spagna significa che hai qualità - ha ammonito Conte - Prevedo un girone equilibrato fino alla fine e noi dovremo guadagnarci la qualificazione. Nessuno ce la regalerà". Gli ucraini sono stati avversari l'anno scorso dell'Inter in Europa League, quella partita può aiutare? "Difficile fare paragoni con quella gara, siamo stati praticamente perfetti in entrambe le fasi di gioco. Dovremo cercare di ripetere quella partita, sapendo che lo Shaktar è una squadra ben organizzata e a cui dovremo prestare attenzione". Calcio d'inizio alle ore 18.55 in diretta su Sky Sport.