Stefano Sensi
Stefano Sensi

Milano, 23 luglio 2021 - Tutti vogliono battere i campioni in carica. E' la legge dello sport. Confermarsi è sempre più difficile e quest'anno toccherà all'Inter difendere il titolo italiano vinto con Antonio Conte e tornato alla Pinetina dopo dieci anni. La squadra ha annullato per sicurezza la tournée americana e continua a lavorare nella calura italiana, con un obiettivo: vincere ancora.

Sensi: Difendere lo Scudetto

Estate di alti e bassi per Stefano Sensi, perso l'Europeo per il solito sfortunato inconveniente fisico, è arrivato successivamente il matrimonio con la compagna, a rasserenare una estate propedeutica alla grande lotta. Le impressioni di Sensi dal ritiro nerazzurro: "Sto bene e c'è entusiasmo - le sue parole a Inter Tv - Ci stiamo preparando al massimo per arrivare pronti e sappiamo che le avversarie si sono rinforzate, ma vogliamo pensare solo a noi stessi". Gli obiettivi della nuova stagione? Semplice: confermarsi. "L’obiettivo sarà difendere questo scudetto con le unghie e con i denti, dobbiamo mettercela tutta. C’è entusiasmo e voglia di lavorare e questo è un ottimo punto di partenza", la carica di Sensi.

Su Inzaghi: impressioni positive

 

Il modulo rimane a difesa a tre, ma è cambiato il tecnico. Via Antonio Conte, dentro Simone Inzaghi. Le sensazioni di Sensi: "Ho impressioni molto positive - l'analisi del mediano - Tutto lo staff è formato da persone preparate che hanno voglia di lavorare e che ci stanno trasmettendo la loro idea di gioco. Siamo molto contenti di questo, ci stiamo trovando molto bene". E l'estate sta passando, manca ormai un mese al via del campionato. L'Inter debutterà contro il Genoa: "Spero ci siano i tifosi, sarebbe una grande cosa - la chiosa di Sensi - Sicuramente sarà una partita difficile perché il Genoa è una buona squadra e perché tutti vorranno partire bene. Ci prepareremo al meglio per questa partita per portare a casa i tre punti".

Leggi anche - Calciomercato, Lazio: nel mirino Callejon