Perisic in Inter-Sassuolo (Ansa)
Perisic in Inter-Sassuolo (Ansa)

Milano, 19 gennaio 2019 - Inizia con un pareggio e senza reti il girone di ritorno per l'Inter fermato in casa dal Sassuolo. Poco incisivi i nerazzurri in avanti con un Icardi non assistito a dovere e un gioco non sempre di qualità. Partita ordinata del Sassuolo che si porta a casa un buon punto.

Inter-Sassuolo 0-0, rivivi la diretta

Serie A, risultati e classifica aggiornata

DENTRO JOAO MARIO - Spalletti sceglie il 4-2-3-1 con Joao Mario trequarti, Perisic e Politano larghi, Icardi punta centrale. De Zerbi risponde con il tridente Berardi, Boateng, Djuricic. In un San Siro pieno di bambini e tappezzato di cartelli con la scritta ‘Buu’ ovvero ‘Brothers Universally United’, in italiano fratelli universalmente uniti, la partita inizia su ritmi piacevoli, complici due squadre che non disdegnano il calcio propositivo e il coraggio di osare, con tanto di diagonale pericoloso di Locatelli al 14’ come prima emozione da registrare. Il Sassuolo si fa preferire in avvio e al 20’ Boateng impegna da fuori Handanovic. Primo squillo nerazzurro al 27’, bella palla in verticale di Vecino per Perisic, girata di destro di un soffio a lato. Ancora nerazzurri al 31’, Perisic da sinistra per la demi volèe di Politano, Consigli alza sopra la traversa. L’Inter migliora sensibilmente alla distanza, ma non riesce a sfondare e a trovare la stoccata giusta negli ultimi venti metri. All’intervallo è 0-0.

HANDA SALVA - La ripresa si apre con una serie di cartellini gialli sventolati da Pairetto, Brozovic da una parte E Rogerio dall’altra, ma soprattutto con una occasionissima per Boateng che tutto solo in area colpisce di testa: Handanovic salva. L’Inter non sblocca la situazione, Spalletti allora decide che è il turno di Nainggolan per Joao Mario. Il Sassuolo regge e prova a pungere in avanti, l’Inter balbetta e non trova la giocata giusta. Spalletti prova a vincerla anche con Lautaro Martinez e Borja Valero, ma il tempo stringe. Subito il ‘toro’ si fa trovare pronto su un centro di Perisic, Consigli blocca centrale. Ma l’occasionissima è per i neroverdi, con Boateng che non trova l’appuntamento volante con il pallone da due passi a pochi giri di lancette dalla fine. Non solo, al 90’ inoltrato Boga trova le mani di Handanovic che salvano il risultato e una possibile beffa. Finisce così, zero a zero per l’Inter che resta distante 4 punti dal Napoli, mentre il Sassuolo non avvicina la zona Europa.

Tabellino

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino (36' st Borja Valero), Brozovic; Politano (36' st Lautaro), Joao Mario(15' st Nainggolan), Perisic; Icardi. In panchina: Padelli, Vrsaljko, Gagliardini, Ranocchia, Miranda, Dalbert, Candreva. Allenatore: Spalletti.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnani, Peluso, Rogerio; Duncan (28' st Bourabia), Locatelli, Sensi (31' st Magnanelli); Berardi, Boateng, Djuricic (17' st Boga). In panchina: Satalino, Pegolo, Lemos, Matri, Babacar, Ferrari, Dell'Orco, Adjapong, Brignola. Allenatore: De Zerbi.

Arbitro: Pairetto di Nichelino. Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Sensi, Brozovic, Rogerio, Peluso. Angoli: 10-0. Recupero: 1' pt, 3' st.