Dieci vittorie consecutive, nessuno come l'Inter
Dieci vittorie consecutive, nessuno come l'Inter

Milano, 9 aprile 2021 – E’ un grande momento per l’Inter, uno di quelli che può essere decisivo per lo scudetto. Dieci vittorie consecutive, trenta punti filati, per conquistare ben undici punti sulla Milan e dodici sulla Juventus. Testa bassa e pedalare, diktat di Conte, fino a che la matematica non avrà sancito la vittoria, ma i record restano e sono impattanti su una Serie dominata da nove anni dalla Juventus.

Dieci vittorie, nessuno nell’era dei tre punti

Dal 30 gennaio al 7 aprile l’Inter ha sempre vinto, la striscia è partita con il Benevento ed è tuttora in corsa dopo la vittoria nel recupero con il Sassuolo. Dieci vittorie consecutive nel girone di ritorno, un record mai riuscito a nessuno nella storia dei campionati con i tre punti e ottenuto con uno score di 23 gol segnati e solo 4 subiti. Di fatto l’Inter prende meno di un gol ogni due partite. Ma c’è chi ha fatto meglio, infatti nel 2007 l’Inter di Roberto Mancini infilò il record assoluto della Serie A con 17 vittorie consecutive, una striscia che portò i nerazzurri a 74 punti in 29 giornate contro i 71 attuali di Conte.

Caccia a un difensore

 

Ma oltre ad uno scudetto da vincere, e ogni tifoso nerazzurro sogna di interrompere, con l’ex Conte alla guida, il dominio bianconero che dura da nove anni, c’è un futuro da programmare. Se a livello societario aumentano le possibilità che Suning rimanga al timone, a livello di mercato saranno da inserire le giuste pedine per allungare la rosa e arrivare preparati alle tre competizioni della prossima stagione. In difesa, per esempio, con Ranocchia e Kolarov che potrebbero non rinnovare, gli occhi si sono posati su tre profili. C’è Boateng in uscita dal Bayern Monaco, ma il centrale ha mercato e i costi in termini di ingaggio non sono da sottovalutare, mentre in Italia Marotta e Ausilio starebbero sondando Milenkovic della Fiorentina, servirebbero però almeno 20 milioni, e soprattutto Maksimovic, in uscita dal Napoli ma cercato anche dalla Lazio. Uno di questi tre potrebbe essere il rinforzo nerazzurro dietro.

Leggi anche - Europa League, colpo Roma ad Amsterdam: 1-2