Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
3 mag 2022

Inter, si avvicina il rinnovo di Perisic: no alla Turchia

Il croato apre la porta, vuole restare. Ingaggio da 5 milioni. Intanto Barella sta bene, nessun problema al ginocchio

3 mag 2022
manuel minguzzi
Sport
Ivan Perisic
Ivan Perisic
Ivan Perisic
Ivan Perisic

Milano, 3 maggio 2022 - Ivan Perisic e l'Inter, un binomio destinato ad andare avanti. Se qualche mese fa l'ipotesi rinnovo di contratto sembrava quasi impossibile, oggi la situazione è diametralmente cambiata e il croato è ben disposto a restare, perfino declinando importanti offerte dalla Turchia. La stagione della freccia mancina è stata incredibile, con una ulteriore accelerazione in primavera entrando in sette gol dell'Inter da marzo in avanti. Marotta e Ausilio sono ben felici di averlo ancora a disposizione, così come Inzaghi, e Perisic crede di poter dare ancora tanto ad alto livello.

5 milioni di euro

L'Inter in questo momento è concentrata sul finale di stagione e sulla volata Scudetto con il Milan, tra l'altro settimana prossima c'è anche la finale di Coppa Italia, e ogni discorso relativo al rinnovo di Perisic sarà rimandato a fine maggio. Massima concentrazione sul campo, poi si parlerà di altro. Ad ogni modo, in questi mesi, il club e Perisic si sono avvicinati molto e il rinnovo appare più facile, non una formalità ma sicuramente una opzione percorribile e probabile. Il croato vorrebbe un biennale, ed è un nodo, l'Inter offre un anno più opzione, mentre sulle cifre si parla di 5 milioni di euro l'anno. Perisic vuole restare, si sente ancora molto utile ad alti livelli in Serie A e in Europa e ha declinato una proposta dalla Turchia, motivo per cui Marotta e Ausilio hanno terreno fertile per provare a chiudere a fine maggio la trattativa, venendosi incontro.

Barella c'è

 

Per quanto riguarda la corsa Scudetto, i nerazzurri riprenderanno venerdì in casa contro l'Empoli in anticipo e, come detto, a metà settimana c'è anche la Coppa Italia, mentre il Milan farà visita all'Hellas in quel di Verona, città che rievoca sempre brutti ricordi. Simone Inzaghi avrà a disposizione anche Nicolò Barella dopo la botta al ginocchio rimediata a Udine. Fortunatamente per il tecnico, il mediano ha patito solo una contusione e non altri problemi: Barella sarà convocabile per venerdì.

Leggi anche - Atalanta-Salernitana 1-1, Pasalic salva Gasperini al 90'

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?