Parma-Inter, un colpo di testa di Gagliardini (Ansa)
Parma-Inter, un colpo di testa di Gagliardini (Ansa)

Parma, 29 giugno 2020 – L’Inter sbanca in rimonta il Tardini di Parma 2-1 grazie alle reti di Stefan De Vrij all'84° e di Alessandro Bastoni all’87 che hanno ribaltato il vantaggio iniziale siglato da Gervinho. Comprensibile quindi la soddisfazione a fine gara di Cristian Stellini che questa sera ha guidato i nerazzurri dalla panchina vista la squalifica di mister Antonio Conte: “Credo che sia una vittoria meritata perché, al netto degli spazi che abbiamo concesso al Parma che è una delle squadre più ostiche nel gioco in ripartenza, abbiamo gestito bene la gara creando anche diverse occasioni da rete. Siamo stati capaci di dare una risposta importante ma ce l’aspettavamo e non siamo rimasti delusi”.

La strada da fare secondo il vice di Conte è però ancora tanta: “Dobbiamo imparare a sfruttare meglio le occasioni che creiamo perché sono questi gli aspetti che fanno la differenza nella valutazione delle partite. Vanno migliorati tanti aspetti legati alle novità apportate al nostro sistema di gioco ma abbiamo comunque già tante opportunità per far male agli avversari in area. Anche stasera non era facile ma siamo stati bravi a reagire. Gare come questa si vincono anche sapendo aspettare il momento giusto. Contro il Napoli invece non siamo riusciti a vincere pur non soffrendo quasi mai”. Stellini non ha poi voluto cercare alibi nelle assenze: “Soprattutto a centrocampo ci mancano elementi fondamentali ma non è giusto parlare degli assenti. Abbiamo portato a casa un risultato importante, crediamo nella squadra e dobbiamo proseguire su questa strada”.