Zhang Jindong, numero uno di Suning
Zhang Jindong, numero uno di Suning

Milano, 16 marzo 2021 – Suning potrebbe restare alla guida dell’Inter. Il colosso cinese avrebbe deciso di non cedere più le quote di maggioranza del club aprendo all’ipotesi di un ingresso di nuovi partner in sostituzione delle quote di minoranza di Lion Rock. Chiusi i discorsi con Bc Parnters, Suning ora può godere anche del sostegno del governo cinese che ha accettato gli investimenti nel calcio europeo.

Situazione più serena

Restrizioni importanti varate dal governo cinese sul calcio qualche tempo fa, ogni risorsa doveva essere indirizzata su comparti maggiormente utili, ma Suning nell’Inter ha investito centinaia di milioni di euro e ora iniziano ad arrivare i primi frutti. Lo Scudetto vicino, che sarebbe conquistato a guida cinese, la prima in Europa, avrebbe convinto le istituzioni di Pechino della bontà dell’investimento di Suning in Italia. Per questo motivo c’è maggior serenità per poter continuare a capo dell’Inter. Lo ha affermato l’esperto di calcio e business Marco Bellinazzo: “I cinesi ora vedono l’Inter in testa a uno dei cinque maggiori campionati – ha affermato Bellinazzo su Youtube al Verbo del Vate, come riportato da Fcinter1908.it – Significa vedere i primi effetti dell’investimento di Suning e si farà di tutto per non creare problemi societari, in modo tale da poter condurre tranquillamente al termine la stagione e dare l’assalto all’Europa il prossimo anno”.

No Bc Partners, si a soci di minoranza

 

Chiusa dunque al momento l’ipotesi Bc Partners, con cui non è stata trovata una quadra economica nella valutazione del club nerazzurro: “L’operazione si è chiusa quando non è stato trovato un accordo sulla cifra – ha spiegato Bellinazzo – La situazione attorno a Suning si sta schiarendo, anche grazie alla cessione di Suning.com. Ora c’è l’intenzione di valorizzare l’investimento da 700 milioni di euro già fatto. L’idea sembra quella di cercare un partner che possa garantire un finanziamento da 250 milioni di euro. Poi si capirà come rifinanziare il bond da 375 milioni”. Dalla possibile cessione delle quote di maggioranza all’idea di far entrare soci al posto di Lion Rock che detiene quasi il 30% delle quote: “Suning ha confermato la volontà di restare come azionista di riferimento e ora si cercherà un finanziatore che possa subentrare a Lion Rock ma non come socio di maggioranza. Si può fare prima un prestito che in parte può diventare investimento azionario oppure acquisire direttamente azioni. Diciamo che ora la situazione all’Inter è molto più serena”.

Leggi anche - Real-Atalanta, niente Hazard: altro infortunio inspiegabile