Alessandro Bastoni
Alessandro Bastoni

Milano, 13 novembre 2021 - La sosta per le nazionali è sempre un problema per gli allenatori di Serie A. I ritmi serrati della stagione dei club pongono gli atleti a serio rischio infortunio e i match con le rappresentative nazionali non fanno altro che acuire determinate situazioni. In casa Inter sono due i giocatori da valutare in vista del Napoli: Edin Dzeko e Alessandro Bastoni.

Problemi muscolari, sono in dubbio

Il derby di Milano ha lasciato strascichi in casa Inter. Barella con la nazionale ha giocato in non perfette condizioni, ma destano più preoccupazione Alessandro Bastoni ed Edin Dzeko. Il difensore aveva accusato un affaticamento agli adduttori dopo il Milan e nella rifinitura di giovedì in vista di Italia-Svizzera ha avuto un riacutizzarsi del problema. Non ha giocato contro gli elvetici e non sarà in grado di giocare lunedì a Belfast nella sfida decisiva contro l'Irlanda del Nord, motivo per cui Bastoni è rientrato a Milano. Sarà Simone Inzaghi assieme allo staff a valutare nei prossimi giorni le condizioni del difensore in vista del Napoli. Problemi anche per Edin Dzeko. Il bosniaco è reduce da un risentimento muscolare nel derby e non ha recuperato per la sfida con la Finlandia che di fatto ha chiuso le speranze della Bosnia in ottica Mondiali. Manca una settimana alla ripresa del campionato e c'è apprensione in casa Inter. Nel Cile, invece, è andato in gol Alexis Sanchez ma è uscito anzitempo Arturo Vidal. I cileni si sono rilanciati per la qualificazione mondiale e al momento trapelano rassicurazioni sulle condizioni del mediano nerazzurro, che proprio ora sta ritrovando minuti e fiducia anche con il club, ma ovviamente un po' di ansia c'è. Insomma, Simone Inzaghi a metà settimana rischia di dover fare la conta dei presenti nel big match scudetto contro i partenopei. Non il viatico migliore verso l'ultimo mese prima della sosta natalizia che deciderà in parte le sorti Scudetto e totalmente la qualificazione agli ottavi di Champions League.

Leggi anche - Irlanda del Nord-Italia, emergenza azzurra