Mourinho parla del futuro di Eriksen
Mourinho parla del futuro di Eriksen

Milano, 25 gennaio 2020 - Christian Eriksen è a un passo dall'Inter e le parole di José Mourinho sembrano confermarlo. Lo Special One in più conferenze stampa ha parlato del calciatore danese, presentandolo sempre come un calciatore del Tottenham disponibile per essere utilizzato negli impegni ufficiali. Mourinho però nelle ultime dichiarazioni è uscito più allo scoperto, andando a commentare con maggiore trasparenza quella che sembra essere ormai la situazione definitiva, ossia la partenza di Eriksen verso Milano.

"Non voglio dire nulla. Anzi, dico solo che una situazione del genere non dovrebbe verificarsi il 25 di gennaio. E questa non è colpa del Tottenham". Situazione certamente spiacevole che non ha facilitato la gestione del gruppo del portoghese, alle prese con una gestione della rosa complicata anche per l'assenza prolungata dell'altra stella della squadra Kane, out per un lungo infortunio. 

Eppure Mourinho ha parlato della grande professionalità di Eriksen, sempre disponibile nonostante le note vicende. "Fin dal momento in cui sono arrivato, Eriksen si è comportato in maniera molto, molto professionale, con me e con la squadra. Il Tottenham è l’ultima parte da poter biasimare per questa situazione, ma viverla il 25 di gennaio non è bello".

E così, anche alla luce di queste parole, Eriksen sembra avere l'Inter nel destino. L'accordo tra i due club è stato sostanzialmente raggiunto e lunedì potrebbe essere la giornata buona per vedere il danese svolgere le visite mediche in Italia, e si attende solamente che gli Spurs trovino un sostituto sul mercato per dare il via libera all'operazione. Epilogo di una storia che certamente non sta facendo contento Mourinho, ma che sembra aver trovato il modo di sciogliersi dopo settimane di trattative.