Milan Skriniar
Milan Skriniar

Milano, 24 settembre 2020 – Il mercato in uscita dell’Inter potrebbe essere arrivato ad una svolta decisiva, almeno in termini di incasso economico. Il Tottenham è entrato con decisione nell’affare Milan Skriniar, con tanto di emissari ieri a Milano per incontrare l’entourage del difensore slovacco. Mourinho lo vuole fortemente a Londra e l’Inter valuta l’offerta economica degli Spurs per poi reinvestire sul mercato.

Milan Skriniar è stato colonna della difesa nerazzurra negli ultimi anni, ma nel finale della scorsa stagione è cambiato qualcosa. Skriniar titolare per trequarti di campionato, poi riserva di Bastoni e Godin nel post Covid. Un indizio chiaro del fatto che il tecnico salentino potrebbe non considerarlo più inamovibile. E così il mercato si è aperto e il Tottenham ha mosso passi importanti, incontrando gli agenti di Skriniar con il direttore tecnico Steven Hitchen e l’intermediario Frank Tromboli. Potrebbero non esserci grossi problemi per trovare il sì di Skriniar alla destinazione, più complicato arrivare alla quadra economica con il club nerazzurro.

Chiaramente Beppe Marotta punta ad un grande incasso da una cessione per poter reinvestire sul mercato e se arrivasse una ricca offerta per Skriniar la valuterebbe. Al momento c’è una distanza sensibile tra la richiesta dell’Inter e la proposta del Tottenham, ma si può trattare. I nerazzurri valutano Skriniar almeno 60 milioni di euro, ma il Tottenham si è spinto fino a 50. Non è comunque una brutta base da cui partire, anche perché nel frattempo l’Inter si muove sui sostituti nel caso in cui cedesse definitivamente lo slovacco. E qui si pensa al primo ‘sgarbo’ al Milan che ha soffiato Tonali all’Inter. Nel mirino di Marotta infatti ci sarebbe Milenkovic della Fiorentina, difensore che il Milan segue da tempo e che ora rischia di perdere se nelle casse nerazzurre arrivasse una cospicua cifra per Skriniar. Dopo un inizio dormiente, il mercato della Serie A 2020/2021 rischia di accendersi nelle ultime tornate.