Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
29 gen 2022

Inter, l'arrivo di Caicedo è ufficiale: "Grazie Inzaghi, non vedo l'ora"

L'ecuadoriano è un giocatore nerazzurro: ritrova Simone Inzaghi e Joaquin Correa dopo gli anni alla Lazio

29 gen 2022
manuel minguzzi
Sport
Felipce Caicedo
Felipce Caicedo
Felipce Caicedo
Felipce Caicedo

Milano, 29 gennaio 2022 - L'Inter ha ufficialmente il primo giocatore ecuadoriano della sua storia. Felipe Caicedo è un nuovo giocatore nerazzurro, e lo sarà almeno fino a giugno, poi si vedrà. Operazione in prestito per la punta che riabbraccia Simone Inzaghi e Joaquin Correa dopo gli anni a Roma su sponda biancoceleste

L'uomo del novantesimo


Felipe Caicedo è l'uomo dei finali di gara, infatti di 33 gol segnati con la maglia della Lazio, ben 6 sono arrivati dopo il 90' e in totale sono 9 dopo l'80' di gioco. Insomma, è uno che non molla mai. Caicedo è il primo ecuadoriano della storia dell'Inter e porta a 50 le nazionalità rappresentate nella storia del club nerazzurro. Le sue prime parole a Inter Tv: "Sono molto emozionato di essere qui - il commento di Caicedo - Ringrazio mister Inzaghi che ha fatto tanto per avermi a Milano, sono molto felice di essere un giocatore dell'Inter e non vedo l'ora di cominciare ad allenarmi e giocare". In nerazzurro, oltre a Simone Inzaghi, ritrova anche Joaquin Correa, suo compagno di squadra per tre anni: "Ho lavorato con Inzaghi quattro anni alla Lazio, è stato molto importante per me e mi ha convinto subito, lo ringrazio per la fiducia. Correa? Ci ho parlato, mi ha fatto capire tutto del mondo nerazzurro e lo aspetto di nuovo in campo. Siamo stati tre anni compagni e mi stava mancando". Caicedo arriva a rinforzare l'attacco dopo l'infortunio di Correa, che verrà rivalutato tra qualche giorno, in un girone di ritorno che vedrà l'Inter competere su tre fronti: Serie A, Coppa Italia e Champions League. Il mercato di gennaio può dirsi concluso con Felipe Caicedo e Robin Gosens.

Leggi anche - Juve, obiettivo Zakaria per il centrocampo

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?