Andre Onana
Andre Onana

Milano, 2 luglio 2021 – I tifosi dell’Inter dovranno rassegnarsi ad una nuova fascia destra. Achraf Hakimi è promesso sposo al Paris Saint Germain e la prossima stagione, a scorrazzare sull'esterno, ci sarà un’altra freccia. Chi? La prima idea di Simone Inzaghi è sempre stata Manuel Lazzari, ma le richieste laziali sono elevate, così nell’ultima settimana il nome caldo resta quello di Hector Bellerin. Capitolo porta. Per Radu c’è una pista Real Sociedad, in entrata occhi su Sepe. Per il futuro c’è sempre il nome di Onana.

Summit Inzaghi-dirigenza

Due giorni fa l’apertura ufficiale del calciomercato a Rimini, ma queste sono anche le ore del summit tra la dirigenza nerazzurra e Simone Inzaghi per delineare i piani futuri. Serve per prima cosa un sostituto di Hakimi, ma sono anche le fasi di un lavoro sulla porta dell’Inter tra possibili uscite e scelte in entrata. Partiamo dalla fascia. Simone Inzaghi come primo nome ha fatto quello di Manuel Lazzari, si parla ormai di un mese fa, ma il laziale costa tanto e oggi l’Inter non può imbarcarsi in certe cifre. E’ spuntato allora il nome di Hector Bellerin, che i nerazzurri vorrebbero prelevare in prestito con diritto di riscatto. La formula non stuzzica tanto l’Arsenal che vorrebbe monetizzare, ma il giocatore accetterebbe volentieri l’Inter. Si lavora ad oltranza. Bellerin piace per tecnica, corsa e spinta in fascia.

Le scelte in porta

Sono giorni di riflessione anche in porta. Il primo portiere sarà sempre Samir Handanovic, mentre nelle rotazioni è rientrato Alex Cordaz da Crotone. Ma si guarda anche al mercato. Da un lato c’è la pista Real Sociedad per Ionut Radu, il rumeno non ha ancora sciolto le riserve, e se dovesse uscire per i nerazzurri si renderebbe necessaria una operazione sostitutiva, c’è da segnalare il nome di Sepe, ultima stagione a Parma. Poi il futuro, perché Handanovic non è eterno e il club non può farsi trovare impreparato per il ruolo di portiere titolare. Secondo Sky prende sempre più quota il nome di Onana dell’Ajax, il quale potrebbe sbarcare a Milano a parametro zero.

 

Leggi anche - Serie A, la Lega Calcio dice no allo spezzatino