Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
8 gen 2022

Inter-Lazio, probabili formazioni e dove vederla in tv

I nerazzurri recuperano Dzeko ma non Calhanoglu, che deve ancora scontare la squalifica. Tra i biancocelesti di nuovo guai muscolari per Acerbi, sostituito da Patric

8 gen 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
Edin Dzeko (Ansa)
Edin Dzeko (Ansa)
Edin Dzeko (Ansa)
Edin Dzeko (Ansa)

Milano, 8 gennaio 2022 - A Bologna, vista l'assenza della squadra di casa in seguito alle direttive dell'ASL, per l'Inter è arrivata una semplice sgambata in famiglia in attesa che la partita venga verosimilmente recuperata in futuro: il ritorno effettivo in campo dei nerazzurri avverrà domenica 9 gennaio, quando alle 20:45 al Meazza si presenterà la Lazio.

Le probabili formazioni

 Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Vidal, Brozovic, Barella, Perisic; Sanchez, L. Martinez. Allenatore: S. Inzaghi

Lazio (4-3-3): Strakosha; Hysaj, Patric, L. Felipe, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, L. Alberto; Pedro, Immobile, Zaccagni. Allenatore: Sarri

Orario e dove vederla in tv

 Inter-Lazio (fischio d'inizio alle 20:45) sarà trasmessa in esclusiva da DAZN, la cui app è disponibile anche sui dispositivi TIMvision Box, Amazon Fire TV Stick, Google Chromecast, PlayStation 4/5 e Xbox (One, One S, One X, Series X e Series S).

Qui Inter

 Dzeko sì, Calhanoglu no: il bosniaco, ormai negativo al Covid, è perfettamente recuperato ma verosimilmente partirà dalla panchina, con Sanchez in rampa di lancio per far coppia con Lautaro Martinez nonostante la candidatura di Correa, mentre il turco, in mancanza della gara contro il Bologna, dovrà ancora scontare il turno di squalifica. In luogo del numero 20 ci sarà Vidal, che completerà una mediana composta anche da Barella e Brozovic. I quinti saranno Dumfries e Perisic, mentre in difesa, a protezione di Handanovic, ci sarà la solita linea a tre formata da Skriniar, De Vrij e Bastoni che cercherà di migliorare ulteriormente i numeri di una retroguardia sempre più ermetica. Non solo: l'Inter, in attesa di togliere il fastidioso asterisco dalla propria classifica, sarà chiamata a riprendere da dove aveva lasciato anche per spegnere subito il ritrovato entusiasmo di Milan e Napoli, che stanno tornando a sognare in grande in ottica scudetto.

Qui Lazio

 

 

 Non c'è pace quest'anno per Acerbi che, al rientro dal guaio muscolare occorso a Venezia, nel pirotecnico pareggio interno contro l'Empoli è stato costretto ancora ad alzare bandiera bianca per il medesimo motivo. A sostituirlo, proprio come successo nella gara dell'Epifania, sarà Patric, che farà coppia con Luiz Felipe, con Hysaj e Marusic come terzini. A centrocampo ci saranno Milinkovic-Savic, Cataldi e Luis Alberto, mentre in attacco, a supporto di Immobile, agiranno Pedro e Zaccagni, con Felipe Anderson che quindi dovrebbe partire dalla panchina.

Leggi anche - Napoli-Sampdoria, probabili formazioni e dove vederla in tv
 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?