Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
9 gen 2022

L’Inter difende la vetta, Bastoni e Skriniar battono 2-1 la Lazio

I nerazzurri vincono nel posticipo a San Siro per due a uno sulla Lazio, apre un gran gol di Bastoni, pari di Immobile poi zuccata di Skriniar: Inter prima

9 gen 2022
manuel minguzzi
Sport
Lazio's Italy's forward Ciro Immobile (L) fights for the ball with with Inter Milan's Slovakian defender Milan Skriniar during the Serie A football match beetween Inter Milan and Lazio at the Meazza stadium in Milan on January 9, 2022. (Photo by MIGUEL MEDINA / AFP)
Contrasto Immobile-Skriniar (Ansa)
Lazio's Italy's forward Ciro Immobile (L) fights for the ball with with Inter Milan's Slovakian defender Milan Skriniar during the Serie A football match beetween Inter Milan and Lazio at the Meazza stadium in Milan on January 9, 2022. (Photo by MIGUEL MEDINA / AFP)
Contrasto Immobile-Skriniar (Ansa)

Milano, 9 gennaio 2022 – L’Inter si riprende la testa della classifica. Il successo per 2-1 sulla Lazio consegna ai nerazzurri 49 punti, uno in più del Milan e con una partita da recuperare. Partita non semplice contro la coriacea Lazio di Sarri, vantaggio con un gran gol di Bastoni, poi errore difensivo per il pari di Immobile, decide Skriniar nella ripresa con un imperioso stacco di testa.

Bastoni eurogol, Immobile furbo

Simone Inzaghi deve rinunciare a Calhanoglu, spazio a Gagliardini. Sarri con Anderson, Immobile e Pedro davanti, Luis Alberto parte dalla panca. L’Inter prova a partire con aggressività, la Lazio però regge e ne fuori una partita non con tante occasioni ma buoni ritmi. La prima chance da notare sui taccuini è al 15’ quando Barella disegna un cross al volo per la testa di Perisic, palla alta di poco. L’Inter è comunque pimpante e va in vantaggio un minuto dopo quando Sanchez trova la perfetta rifinitura per l’attacco alla profondità di Lautaro, ma c’è sempre il Var che infatti annulla la rete per offside dell’argentino. Al 29’ sgroppata di Dumfries e cross per la girata di Lautaro, miracolo di Strakosha. Il gol è nell’aria, arriva venti secondi dopo sugli sviluppi del corner con Bastoni che dal limite trova la traiettoria perfetta in buca d’angolo. La squadra di Inzaghi sembra aver indirizzato in discesa la partita, ma come un fulmine a ciel sereno, su una palla a due a metà campo, arriva il pari: verticale di Cataldi, si addormentano Skriniar e De Vrij e ne approfitta Immobile sull’uscita di Handanovic: 1-1.. L’Inter ha un momento di sbandamento per il gol preso a freddo e il finale di tempo è senza occasioni. Al 45’ è 1-1.

Skriniar svetta

Inizio di secondo tempo riflessivo da entrambe le parti, i ritmi sono più lenti e compassati. Altro fulmine a ciel sereno al 53’, cross di Anderson per Milinkovic che si divora il vantaggio da due passi. L’Inter riprende a comandare il match, ma senza incantare, Sarri invece si lamenta di un baricentro troppo basso e inserisce Zaccagni per Anderson. A metà tempo l’occasionissima Inter, da una mischia sbuca Dumfries ma Strakosha salva, poi i difensori fanno muro su Perisic. Come nella prima frazione, quando il gol è nell’aria l’Inter poi lo segna: arriva al 67’ con la zuccata imperiosa di Skriniar su perfetto cross di Bastoni, 2-1. La Lazio prova a rientrare in partita ma le idee sono confuse nonostante l’ingresso di Luis Alberto. C’è una mischia su rimpallo che costringe Handanovic all’uscita bassa, ma è nel finale che i biancocelesti trovano le situazioni migliori, con Skriniar a sventare una palla vagante pericolosa e soprattutto con un corner a rientrare di Luis Alberto con Handanovic in apprensione. L’Inter resiste e torna in vetta davanti al Milan e con una partita da recuperare. Ora la Supercoppa con la Juve.
 

Leggi anche - Serie A, i risultati di oggi

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?