Valentino Lazaro
Valentino Lazaro

Milano, 31 agosto 2021 – Il mercato in entrata dell’Inter è chiuso, ma le uscite secondarie no. Completata la rosa a disposizione di Simone Inzaghi con l’arrivo di Correa, non ci saranno altre entrate. Serve sfoltire. E’ ufficiale allora la separazione in prestito di Valentino Lazaro che si trasferisce al Benfica. Il laterale raggiunge Joao Mario a Lisbona.

L’agente: “Lazaro entusiasta”


Foto di rito per Valentino Lazaro con la maglia rossa del Benfica assieme al dirigente, e vecchia conoscenza del calcio italiano, Manuel Rui Costa. A stretto giro di posta i comunicati, per una operazione in prestito secco fino a fine stagione. Servirà a Lazaro per rilanciarsi in ottica di una futura cessione, per il momento l’Inter non incassa denari. Soddisfatto l’entourage del calciatore che riparte lontano da Milano dopo l’annata al Borussia Mochengladbach: “Valentino è entusiasta del Benfica – le parole del procuratore Max Hagmayr a Fcinter1980.it – Per lui è una nuova ripartenza, un nuovo capitolo della sua carriera. Ha grande entusiasmo e ha tanta voglia di mettersi in discussione e migliorare”. Prima del via alla stagione anche un colloquio con il neo tecnico Simone Inzaghi: “Si sono parlati nel precampionato e il tecnico ha augurato il meglio a Valentino”.

 

Skriniar: “La proprietà non vuole smantellare”

 


Ma c’è una missione in casa Inter, ed è rivincere lo Scudetto nonostante le cessioni di Hakimi e Lukaku. Ne ha parlato Milan Skriniar dal ritiro della nazionale slovacca: “Sappiamo che è difficile rivincere lo Scudetto – le sue parole – Siamo partiti bene e giocheremo tutte le partite al massimo e poi vedremo dove saremo. Non faremo promesse. Hakimi e Lukaku via? Sono arrivati buoni giocatori e il club ci ha detto che non vuole smantellare la squadra”. Sei punti dopo due partite sono un buon inizio.

Leggi anche - Calciomercato, il Milan chiude per Messias