Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 feb 2022

Inter, crisi Lautaro: il gol in campionato manca da dicembre

Il toro nerazzurro a secco da metà dicembre in campionato, nel 2022 in gol solo su rigore in Supercoppa: l'attacco si è inceppato. Intanto parla Marotta: "Consapevoli delle difficoltà"

21 feb 2022
manuel minguzzi
Sport
Lautaro Martinez
Lautaro Martinez
Lautaro Martinez
Lautaro Martinez

Milano, 21 febbraio 2022 - L'attacco Inter è in difficoltà, soprattutto uno dei suoi massimi esperti. La squadra di Simone Inzaghi concretizza poco, è successo nel primo tempo del derby, è successo contro il Liverpool ed è successo ieri contro il Sassuolo. Nella seconda frazione contro i neroverdi le difficoltà sotto porta si sono viste tutte ed anche Lautaro Martinez è stato coinvolto con un incredibile gol sbagliato da due passi.

Lautaro a secco da sette partite

E' piccola grande crisi per Lautaro Martinez. I dati parlano chiaro: ultimo gol in campionato a metà dicembre nella mattanza di Salerno, ma nel 2022 è a secco in Serie A. Ieri un incredibile piatto destro mandato a lato a tre metri dalla porta, segno della difficoltà e dell'ansia sotto porta del toro argentino. Nel 2022, Lautaro ha segnato in nazionale e solo nella Supercoppa Italiana vinta allo scadere contro la Juventus, rete peraltro su rigore. Una situazione difficile e che ha coinvolto anche il rendimento dell'Inter, che spesso ha creato tanto ma sprecando la mole di gioco e lavoro. Dal 2019 Lautaro non restava a secco per così tanto tempo e fa ancora più rumore se si considera la doppia cifra raggiunta già nel girone di andata.

Marotta: "Consapevoli della sofferenza"

Ha fatto invece sentire la propria voce la dirigenza in quello che è uno dei momenti più difficili degli ultimi due anni. Il percorso dell'Inter prosegue ma c'è la consapevolezza di dover passare il momento di sofferenza. L'analisi dell'Ad Beppe Marotta: "Nello sport ci sono momenti dove bisogna essere consapevoli di dover soffrire - le parole di Marotta a Sky - Ora dobbiamo avere la forza di continuare a lavorare ancora più duro per uscirne, con la fiducia che il nostro percorso ci ha dato fino ad oggi". Fase invernale complicata per l'Inter, ma Marotta non si scompone: "Non vogliamo alibi, anche se sapevamo che questi sarebbero stati i mesi più difficili vista la concomitanza di impegni. Va sottolineato che abbiamo disputato 9 partite contro squadre di altissimo livello, ma non vogliamo alibi e siamo convinti di affrontare il prosieguo della stagione da protagonisti".

Leggi anche - Serie A, i risultati del weekend

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?