Lautaro Martinez
Lautaro Martinez

Milano, 31 maggio 2020 – Nonostante la ferma posizione di Piero Ausilio il Barcellona non ha intenzione di mollare la presa su Lautaro Martinez. Il dirigente nerazzurro è stato chiarissimo ‘l’unico modo per vedere Lautaro lontano da Milano è pagare la clausola, il Barcellona lo sa’, ma dalla Spagna si sostiene che i blaugrana non vogliano arrendersi pur non avendo intenzione di pagare l’argentino i famosi 111 milioni di euro della clausola.

SI SPERA NELLO SCONTO – Sarà un mercato strano, con parametri diversi, forse irripetibili nel post coronavirus. Ausilio ha ammesso che qualche suo collega ha addirittura alzato i prezzi rispetto a prima, nonostante il fermo di tre mesi, la svalutazione dei calciatori e la crisi economica. L’Inter invece ha mantenuto fisso il suo prezzo su Lautaro: 111 milioni di euro. Servono quelli per prenderlo ed entro i primi di luglio, ma da Barcellona si spera il contrario.

Di fatto, il capitolo svalutazione porta i blaugrana ad attendere con fiducia, forti anche della volontà di Lautaro di accettare Barcellona e non qualsiasi altra squadra. L’attrattiva è poter giocare con Leo Messi anche se a oggi non risultano richieste formali dell’argentino di essere ceduto. Ausilio ha affermato di non aver parlato di questo con i suoi agenti, ma dall’altro lato è consapevole che il Barcellona avrà probabilmente dialogato con l’entourage del calciatore in queste settimane. Non si può escludere nulla a priori, ma la sensazione è che il Barcellona non possa, nel calcio post Covid-19, raggiungere quelle cifre e questo porterà i blaugrana a provarci per via traverse, sperando di trovare una soluzione che possa piacere all’Inter. Ma ad oggi una sola conviene ai nerazzurri: la clausola.

Le parole di Ausilio hanno di fatto frenato gli entusiasmi della stampa catalana, forse non la dirigenza che continua a premere per portare Lautaro a Barcellona come erede designato di Suarez. Ora la domanda è: come si può conciliare la posizione dell’Inter con la richiesta di sconto del Barca? Ad oggi è impossibile, a meno che in futuro non mutino gli scenari…