1 apr 2022

Inter, Brozovic vuole esserci con la Juve. A Torino anche Steven Zhang

Il croato pronto a rientrare dopo il problema al polpaccio, più indietro De Vrij. La presidenza si stringe attorno alla squadra per il big match

Marcelo Brozovic
Marcelo Brozovic

Milano, 1 aprile 2022 – Domenica sera Inter e Juventus si giocano tutto. I bianconeri sono in piena rimonta Scudetto, anche se il divario di sette punti dal Milan resta elevato, l’Inter invece ha vissuto un momento di grande difficoltà e deve risollevarsi per non perdere il treno. Di fatto, chi vince ha ancora possibilità di giocarsela, chi perde molto probabilmente è tagliato fuori. E’ uno dei derby d’Italia più importanti dell’ultimo periodo. In casa nerazzurra dovrebbe rientrare Marcelo Brozovic, ancora in dubbio Stefan De Vrij, ma accanto all’Inter ci sarà anche la presenza di Steven Zhang.

Brozovic vuole esserci


Dopo la sosta per le nazionali che ha consentito all’Inter di rifiatare, la squadra di Inzaghi ha perso smalto e brillantezza soprattutto in campionato, Marcelo Brozovic ha avuto il tempo per smaltire il problema al polpaccio che lo ha fermato per un paio di settimane. Il croato, faro e perno della squadra di Simone Inzaghi, vuole assolutamente esserci a Torino e in questi due giorni effettuerà i provini decisivi per la partita di domenica sera. Inutile nascondere il fatto che senza il croato il meccanismo interista ha faticato a trovare i giri giusti, motivo per cui il tecnico crede e spera in un recupero. Più difficile il rientro di De Vrji, il problema al polpaccio sinistro appare un po’ più lungo del previsto.

Zhang al fianco della squadra


Il presidente Steven Zhang è rimasto a Milano dal suo ritorno in città e anche domenica sera sarà a Torino per assistere probabilmente alla sfida più importante della stagione. Non ci sarà un domani, chi perde è tagliato fuori e l’Inter, campione d’Italia in carica, dovrà tirare fuori tutto il suo meglio per far fronte alla fuga milanista e alla rimonta juventina. Le due rivali storiche. Il presidente è vicino alla squadra, sta facendo sentire il supporto e la fiducia di tutta la proprietà e nei giorni scorsi ha parlato sia al tecnico Inzaghi sia ai giocatori. Il momento è delicato ma sostanzialmente l’Inter non può più sbagliare. Il margine è ridotto, ridottissimo, quasi nullo. Anche il presidente lo sa.

Leggi anche - Roma, è caso Zaniolo

MANUEL MINGUZZI

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?