Allegri e Cuadrado a colloquio
Allegri e Cuadrado a colloquio

Torino, 23 ottobre 2021 - "Domani sera sarà una bella partita, importante ma non decisiva". Descrive così Inter-Juventus Massimiliano Allegri. Una vigilia di fuoco per i bianconeri, che hanno l'occasione di riprendere in classifica i campioni d'Italia in carica. Un'occasione che il tecnico della Vecchia Signora non vuole lasciarsi sfuggire. "Un successo ci permetterebbe di allungare questa striscia di risultati positivi. Per la nostra classifica comunque era molto più decisiva quella con la Roma. Non possiamo pensare che in una partita possiamo tornare a vincere o perdere in campionato", il commento dell'ex Cagliari e Milan in conferenza stampa. 

Torna Dybala

In occasione del derby d'Italia si rivedrà Paulo Dybala nelle file dei piemontesi. "Dybala sarà a disposizione, sta bene e ha fatto due allenamenti con la squadra. Per la partita di domani siamo quasi al completo come disponibilità - sottolinea Allegri - Sarà molto importante in questo periodo perché ho bisogno di tutti come è successo mercoledì in Russia dove chi è entrato è stato decisivo. I cambi danno il contributo che devono dare, entrando con la testa giusta e aiutando. All'inizio conoscevo meno i ragazzi e adesso sono agevolato, ma il merito è loro che entrano e danno un contributo importante. Chiellini? E' pronto per scendere in campo come lo sono anche Bonucci, de Ligt e Rugani. Quando de Ligt sarà pronto per giocare nel centrodestra nella difesa a tre potranno giocare tutti insieme. Adesso ne giocano due. Rabiot? Bisognerà vedere come è uscito dal Covid. Giocare senza allenamenti è difficile". 

"Inter favorita"

Sull'Inter Allegri aggiunge: "Per me è ancora la favorita per lo scudetto. Vista la classifica non può ammazzarci. Non è una partita decisiva, sarà una bella serata per noi da vivere. Poi a novembre vediamo quanto abbiamo rosicchiato e valutiamo il prossimo step. Le stagioni si decidono negli ultimi tre mesi e noi dobbiamo rimanere li. Poi certo se sei ha 28 punti è finita. Dzeko? Sa giocare a calcio, fare gol e rifinire le azioni, e si sposa bene con Lautaro. Hanno una rosa molto forte. L'Inter è la più forte del campionato ed è la favorita per lo scudetto". Allegri ha la ricetta giusta per battere i nerazzurri. "Domani bisognerà essere lucidi e in alcuni momenti essere dei killer, però chi scenderà in campo dovrà battagliare soprattutto ne primi minuti". 

Leggi anche: Bologna-Milan, le probabili formazioni