Daniele Padelli
Daniele Padelli

Milano, 13 febbraio 2020 – Si avvicina il recupero di Samir Handanovic. Il portiere sloveno si sottoporrà ad ulteriori test ad inizio settimana, nel mirino il match con la Sampdoria. Nel frattempo, Padelli si è riscattato in Coppa Italia e Viviano resta in attesa di una risposta dalla dirigenza e potrebbe anche non essere tesserato dai nerazzurri. Intanto dalla Spagna il Real va su Skriniar.

ANCORA DUE PARTITE – Trapelano buone sensazioni sulle condizioni del dito di Samir Handanovic. L’estremo difensore sloveno dovrebbe saltare ancora due partite, quella dell’Olimpico contro la Lazio e quella in trasferta contro il Ludogorets di Europa League, e farà ulteriori test ad inizio settimana: già con la Sampdoria il 23 febbraio dovrebbe essere in campo. Se fosse confermata questa tempistica, l’Inter potrebbe far cadere la pista Viviano confermando Padelli. Il secondo portiere ha giocato una buona partita contro il Napoli, recuperando dalle imprecisioni contro il Milan, e per questo potrebbe essersi meritato la conferma nei prossimi due match. C’è comunque da sottolineare che Viviano, in caso di tesseramento, non verrebbe schierato immediatamente titolare. Ad oggi dunque ci sono possibilità che l’Inter regga l’urto e l’emergenza senza tesseramenti dagli svincolati, ma Marotta si è preso qualche giorno di tempo per decidere assieme allo staff tecnico.

REAL SU SKRINIAR – Poi c’è il mercato in uscita, con diversi giocatori dell’Inter corteggiati dai top club europei. Non è un mistero l’interesse del Barcellona per Lautaro Martinez, ma da oggi si intensifica quello del Real Madrid per Milan Skriniar. Dalla Spagna confermano l’indiscrezione e secondo El Desmarque il Real sarebbe pronto ad una offerta economica importante più il cartellino di un giocatore a lungo corteggiato dall’Inter. Si tratta di Luka Modric, probabilmente giunto alla fine dell’esperienza madrilena. Ma in quel ruolo l’Inter ha appena prelevato Eriksen e per l’estate punta dritto ad Arturo Vidal, difficile che Marotta vada anche sul croato. Resta però da capire quale decisione potrà prendere l’Inter se dovesse arrivare una offerta sontuosa per Skriniar, perché oggi il giocatore è incedibile ma in fase di mercato tutto è possibile.