San Siro a porte chiuse attende il match tra Inter e Getafe
San Siro a porte chiuse attende il match tra Inter e Getafe

Bologna, 10 marzo 2020 – Anche il calcio europeo rischia di doversi fermare. Se attualmente in Italia sono vietate le competizioni nazionali, ma si possono giocare quelle organizzate da enti internazionali, il match di Europa League di giovedì tra Inter e Getafe potrebbe essere a rischio. La Spagna ha infatti chiuso i voli con l’Italia fino al 25 marzo, decisione presa oggi dal governo. 

COME ARRIVERA’ IL GETAFE? – Secondo quanto riportato da Ansa, che riprende la notizia dell’organo di informazione spagnolo ‘El pais’, la Spagna ha chiuso le tratte con l’Italia fino al 25 marzo con decreto a partire dalla mezzanotte di oggi. Questo significa che, salvo deroghe speciali, i cittadini spagnoli sono impossibilitati ad andare in Italia. Ci si chiede, dunque, come il Getafe possa raggiungere Milano per il match di Europa League, ovviamente da disputare a porte chiuse. La squadra iberica aveva già in programma di disputare la rifinitura nel proprio stadio domani e partire per Milano il giovedì mattina, salvo poi rientrare subito dopo la partita. Ma se i voli non fossero consentiti la squadra spagnola rischia di non potersi muovere. Lo stesso discorso vale per Roma-Siviglia sempre di Europa League. Per il momento non ci sono note ufficiali, se non in merito all’arbitro della sfida di Milano. Dirigerà Slavjo Vincic, arbitro sloveno, coadiuvato dagli assistenti Klancnik e Kovacic e dal quarto uomo Obrenovic. Var Jug, assistente Var Zunic.