Eriksen come Recoba tredici anni fa
Eriksen come Recoba tredici anni fa

 

Milano, 14 giugno 2020 – Christian Eriksen tredici anni dopo Alvaro Recoba. Il danese ieri sera, nel pareggio che ha sancito l’eliminazione dell’Inter dalla Coppa Italia, è stato non solo tra i migliori in campo ma anche capace del cosiddetto gol ‘olimpico’, griffe per chi segna direttamente da calcio d’angolo. L’ultimo a riuscirci in casa nerazzurra era stato il ‘chino’ Alvaro Recoba, era l’Inter dello Scudetto 2007 che festeggiava a San Siro contro l’Empoli.

LA STORIA – Il nome gol ‘olimpico’ nasce nel lontano 1924 quando la federazione ha cambiato regolarmento e consentito ai giocatori di segnare direttamente da corner, cosa proibita fino a quel tempo. Ecco allora che la prima marcatura direttamente da angolo è firmata dall’argentino Cesareo Onzari che il 2 ottobre 1924 trafisse da corner l’Uruguay regalando per uno a zero la vittoria dell’Argentina in amichevole sugli acerrimi rivali del Sudamerica, tra l’altro vincitori dell’Olimpiade proprio nel giugno di quell’anno. Quel primo gol dalla bandierina fu dunque battezzato ‘olimpico’.

ERIKSEN E RECOBA – Christian Eriksen è di fatto nella storia dell’Inter dopo la marcatura a Napoli. Da ben tredici anni un interista non segnava un gol diretto dalla bandierina, l’ultimo fu infatti Alvaro Recoba il 29 aprile 2007 con l’Inter che festeggiava il suo Scudetto battendo l’Empoli a San Siro per 3-1. Ma in attesa che i nerazzurri tornino a vincere scudetti, Antonio Conte può comunque sorridere per la prestazione del danese, e non solo per il gol. Buone giocate, più automatismi nel nuovo 3-4-1-2 disegnato per lui con l’introduzione del trequartista, una prestazione convincente come quella di tutta la squadra nonostante l’eliminazione. Ora per il tecnico salentino occorre mettere assieme tutti i pezzi, perché se da un lato è stato recuperato Eriksen dall’altro si registrano le difficoltà di Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. Il primo è apparso ancora imballato, il secondo decisamente evanescente dopo un inverno passato a tra i rumors di un suo possibile passaggio al Barcellona.