Erksen ancora obiettivo numeor uno dell'Inter
Erksen ancora obiettivo numeor uno dell'Inter

Milano, 20 gennaio 2020 - Il mercato entra nel vivo e l'Inter aspetta il momento giusto per piazzare i propri colpi. Il più vicino sembra Victor Moses, visto che una volta saltato l'affare Spinazzola la dirigenza ha deciso di puntare sul pupillo di Conte. Piero Ausilio ha parlato così a Sky dell'operazione. "Per Moses c'è un principio d'accordo con il Chelsea e in queste ore stiamo facendo delle valutazioni". 

Spazio poi alla trattativa che infiamma maggiormente i tifosi dell'inter quella su Eriksen, su cui finalmente è stata data una versione ufficiale. Parliamo di un calciatore importantissimo che attira le attenzioni dei maggiori club europei e con una situazione contrattuale particolare, visto che andrà in scadenza a fine anno. Ci stiamo provando e abbiamo fatto la nostra offerta al Tottenham, adesso stiamo aspettando. E' una trattativa complicata, ma vogliamo giocarci le nostre carte e ci stiamo lavorando".

Infine anche il punto su quanto accaduto con la Roma nel discorso Politano-Spinazzola, affare che potrebbe persino riaprirsi, quantomeno nell'ottica del passaggio in giallorosso di Politano. Questa la posizione di Ausilio riguardo le dichiarazioni di Petrachi sul 'cortocircuito' tra lui e Marotta nella trattativa.

"Parla di queste situazioni perché le conosce bene, gli è capitato spesso in questi mesi a Roma soprattutto in occasione di interviste e conferenze stampa. Probabilmente è la persona più adatta per spiegare a noi cosa sia un cortocircuito. Posso dire che all'Inter siamo tutti allineati e quando iniziamo una trattativa siamo tutti d'accordo, dalla parte tecnica a quella finanziaria. Tra colleghi dovrebbe esserci sempre rispetto, educazione e professionalità e io non mi interesso delle dinamiche interne alla Roma. Politano comunque è un patrimonio importante del club e si sarà la possibilità cercheremo di accontentare il ragazzo".