Paulo Dybala
Paulo Dybala

Milano, 17 agosto 2019 - Dopo Romelu Lukaku i tifosi nerazzurri si aspettavano anche l'arrivo di Edin Dzeko, ma il bosniaco alla fine ha deciso di rinnovare con la Roma visto che la trattativa con l'Inter non si è sbloccata. L'attaccante, evidentemente stanco dell'attesa, ha deciso di chiudere la porta alla corte nerazzurra. Lo ha affermato il suo agente Silvano Martina a Tele Radio Stereo: "Edin ha sempre avuto la Roma nel cuore. - ha affermato - Rinnovare è stato semplice perché si è sentito importante per il club. L'Inter? E' stata una opportunità concreta, però c'era da aspettare un po' e un giocatore con la sua storia non poteva attendere la scelta di un altro giocatore (il riferimento sembra destinato a Icardi, ndr) e dell'Inter". Insomma, lo stallo dell'ultimo mese ha prevalso, portando Dzeko a rompere gli indugi senza aspettare i nerazzurri e quella che sarebbe stata la decisione di Mauro Icardi.

OCCHI SU  DYBALA - Ora resta da capire quali strategie imbastirà l'Inter. Resta tuttora la richiesta di Conte di un altro inserimento in avanti, ma la rosa dei nomi si restringe. Sullo sfondo c'è sempre lui, quel Paulo Dybala in bilico tra Juve e cessione. Innanzitutto, il rinnovo di Dzeko frena la girandola di attaccanti, alla Roma non andrà nessuno mentre Juve, Napoli e Inter continuano a monitorare il mercato. Su Icardi c'è forte il Napoli, ma l'argentino non ha ancora aperto definitivamente la porta pur avendo ascoltato la proposta partenopea, e anche la Juventus, la quale non vuole soddisfare le richieste economiche dell'Inter. Dall'altra parte Marotta non vuole cedere l'argentino ai bianconeri se non a fronte di una importante offerta economica o in uno scambio che coinvolga Dybala. Qui però l'Inter si scontra con le volontà della 'joya' che ha rifiutato ogni proposta estera e non è tuttora convinto di andare all'Inter. Dybala vorrebbe restare, ma non è detto che per lui ci sia spazio da titolare. Ad oggi, dunque, non è escluso neppure che ognuno rimanga al suo posto: Icardi all'Inter e Dybala alla Juve.