Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
28 feb 2022

Inter, Inzaghi: "Il derby sarà battaglia"

Il tecnico nerazzurro alla vigilia della stracittadina, all'Inter serve recuperare energie fisiche e mentali dopo un periodo di appannamento

28 feb 2022
manuel minguzzi
Sport
Simone Inzaghi
Simone Inzaghi
Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

Milano, 28 febbraio 2022 - Primo importante spartiacque domani a San Siro per le squadre milanesi. In scena il derby di andata di Coppa Italia, primo crocevia verso la parte finale di stagione con una lotta Scudetto sempre più accesa e vibrante. C'è la rimonta juventina, c'è il Napoli che ha preso la vetta e una Inter in crisi di gol e risultati. Un colpo di coda nel derby può accendere, per una delle due, anche la lotta per il tricolore che ormai vede quattro squadre coinvolte.

Inzaghi: "Sarà battaglia"

E' soprattutto l'Inter a dover mandare un segnale dopo la recente crisi di risultati. In campionato i nerazzurri sono stati riassorbiti dalle rivali, ma la partita rinviata con il Bologna può ancora valere la vetta, tuttavia il trend disegna una squadra in difficoltà, spesso in calo nelle fasi finali di gara, e con una serie di problemi da risolvere. Non ultimo un attacco poco prolifico. Il pensiero di Inzaghi alla vigilia del derby è però rivolto all'aspetto mentale della sfida: "La partita con il Milan sarà una battaglia dove ognuno cercherà di prevalere sull'altro - le sue parole a Sportmediaset - L'aspetto mentale e le motivazioni faranno la differenza e noi siamo concentrati su quello che dovremo fare in campo". Inter appannata e desiderosa di riprendere entusiasmo ed energia: "Il nostro scopo è giocare al massimo partita per partita - la chiosa del tecnico - Per esempio domani sarebbe importante fare un gol in trasferta ma in generale dobbiamo cercare di recuperare energie fisiche e mentali senza pensare troppo in là". Da valutare le scelte di Inzaghi che vivrà un'altra settimana fitta con il Milan, poi la Salernitana e infine il ritorno di Champions contro il Liverpool: la gestione delle risorse, con i rientri di Gosens e Correa, sarà fondamentale. Prima il derby però, che vale una fetta di Coppa Italia. A dirigere l'incontro l'arbitro Mariani coadiuvato da Irrati al Var.

Leggi anche - Europa League, la Uefa esclude lo Spartak


 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?