Stefan De Vrij è uscito infortunato con la Fiorentina (Ansa)
Stefan De Vrij è uscito infortunato con la Fiorentina (Ansa)

Milano, 23 luglio 2020 - Forse solo un grande spavento, ma per Stefan De Vrij la situazione è ancora da monitorare. Il difensore olandese dell'Inter è uscito nel corso del primo tempo della partita contro la Fiorentina per un trauma distorsivo al ginocchio sinistro, come comunicato dall'Inter stessa in un report medico, fatto che aveva messo un pizzico di ansia a tutto lo staff nerazzurro.

Poi nel post partita Antonio Conte ha raccontato quali sono stati i pareri dei medici per provare a rassicurare l'ambiente. "Parlando con il medico, mi diceva che non dovrebbe essere nulla di particolare. Lui si è spaventato ed è voluto uscire. Ma non dimentichiamo quello che ha fatto Ranocchia, complimenti a lui: il lavoro sta pagando" ha detto l'allenatore nerazzurro.

Allarme quindi forse rientrato, che non dovrebbe spaventare più di tanto la squadra. D'altronde il piazzamento tra le prime quattro è già al sicuro e chiudere in seconda, terza o quarta posizione non farebbe poi grossa differenza in termini pratici. Per questo forse la soluzione da adottare sarà quella della cautela in modo da recuperarlo perfettamente per l'impegno di Europa League contro il Getafe, vero obiettivo attuale della stagione dell'Inter, in programma il prossimo 5 agosto in sfida secca.

Per quella partita Conte punta ad avere a disposizione il pieno organico, soprattutto in una difesa che in questa parte di stagione non ha mostrato l'affidabilità dello scorso autunno. E in tal senso, avere un De Vrij al 100% è fondamentale, vista l'ottima stagione dell'ex Lazio, fino a oggi per distacco il migliore di tutto il pacchetto arretrato.