Andrea Ranocchia
Andrea Ranocchia

Milano, 16 novembre 2021 – Non sarà una settimana facile per Simone Inzaghi che dovrà fare la conta dei superstiti per la sfida al Napoli alla ripresa del campionato. La sosta ha portato con sé tanti piccoli intoppi per l'Inter, uno più impattante degli altri, e il tecnico dovrà allestire una formazione competitiva per il big match in ottica Scudetto. I problemi sono per De Vrij, infortunato in nazionale, e per le precarie condizioni di Bastoni e Dzeko.

De Vrij out dieci giorni

La situazione in casa Inter non è delle migliori, soprattutto in difesa, per arginare uno dei migliori attaccanti della Serie A; ovviamente il riferimento è a Victor Osimhen. Simone Inzaghi non potrà usufruire di Stefan De Vrji per circa dieci giorni, l’infortunio muscolare dell’olandese non sarebbe uno stiramento vero e proprio e potrebbe rientrare per il 27 contro il Venezia, ma col Napoli non ci sarà ed è un problema. Perché? Anche Alessandro Bastoni non è al meglio e sarà valutato in questi giorni dopo la noia muscolare rimediata post derby. Le possibili soluzioni per Inzaghi rischiano di ridursi, la più facile è quella relativa all’eterno Ranocchia, già visto contro il Bologna e lo Sheriff, ma se Bastoni recuperasse non è da escludere una soluzione con lui centrale e magari Dimarco braccetto.

Dzeko potrebbe recuperare

 

C’è un pizzico di ansia in casa nerazzurra per le condizioni di Edin Dzeko, che non ha giocato la sfida con la Finlandia che ha posto fine alle speranze di mondiale della Bosnia. Non ci sarebbe una lesione muscolare per l’attaccante ma ancora oggi è da considerarsi in dubbio per il Napoli, se non altro per evitare ricadute e uno stop più lungo. Ma se in difesa senza De Vrij le rotazioni sono più corte, in attacco tra Correa e Sanchez, parso in forma con il Cile, ci sono maggiori possibilità per sostituire il bosniaco. Dzeko, comunque, potrebbe recuperare in tempo per la partita. Per Inzaghi resta una maledetta sosta.

Leggi anche - Italia ai playoff. Quali squadre ci saranno

MANUEL MINGUZZI