Possibile futuro all'Inter per Smalling
Possibile futuro all'Inter per Smalling

Milano, 10 agosto 2020 - L'Inter sempre più intenzionata a cambiare marcia in vista della prossima stagione: dopo un campionato chiuso al secondo posto per un solo punto l'obiettivo diventa quello di provare a superare la Juventus partendo da un calciomercato che già ha portato un nome pesante come Hakimi. Ora il prossimo passo è dare ad Antonio Conte un rinforzo per la difesa, in modo da avere delle rotazioni di maggiore livello e limare un reparto che sì è stato il migliore dell'ultima Serie A, ma che non ha portato il numero di reti inviolate sperate.

L'opzione più gradita sarebbe quella di Milenkovic, mentre quella a oggi più concreta porta a Chris Smalling, senza dimenticare Kumbulla che ancora non ha firmato con la Lazio. Il serbo della Fiorentina sarebbe un profilo perfetto per le idee di Conte, adatto come pochi a fare il centrale di destra nella difesa a tre e con ottime capacità di poter interpretare il ruolo grazie a un grande fisico che lo rende abilissimo nei corpo a corpo. La Fiorentina però non vuole privarsi di uno dei suoi pezzi pregiati e per questo lo lascerà andare via solamente per offerte molto importanti, probabilmente superiori anche ai 40 milioni. L'Inter non sembra intenzionata ad arrivare a cifre così alte e per questo potrebbe virare su Smalling.

L'inglese ormai ex Roma è di proprietà del Manchester United che vorrebbe cederlo e fare cassa dopo la buona stagione di Serie A disputata in giallorosso. Al momento un ritorno a Roma non è da escludere, ma la valutazione complessiva di 25 milioni dovrà essere valutata dalla nuova proprietà romanista. L'Inter potrebbe approfittarne e sfruttare il suo buon rapporto col Manchester United, club dal quale nel giro di un anno ha comprato prima Lukaku e poi Alexis Sanchez, con un'operazione di grande livello che ha consolidato il feeling tra le due squadre.