Conte (ANSA)
Conte (ANSA)

Milano, 23 giugno 2020 – La vittoria ottenuta contro la Sampdoria pochi giorni fa ha infuso ulteriore ottimismo nei giocatori dell’Inter che domani alle 19.30 disputerà un’altra importante sfida contro il Sassuolo. Un match da affrontare con il massimo della cautela e della determinazione come ha spiegato mister Antonio Conte: “Dovremo affrontare la sfida contro il Sassuolo con grande determinazione. Anche contro l’Atalanta, pur avendo perso, hanno disputato un’ottima gara, creando svariate occasioni da gol. Sono una squadra in salute e che crea un calcio propositivo”.

Il caldo e il poco tempo di recupero tra un match e l’altro potrebbero però essere ostacoli da non sottovalutare per i nerazzurri: “Viviamo una situazione un po’ anomala, ci saranno rotazioni perché dovremo far riposare coloro che ne hanno più bisogno. Ho comunque fiducia nella rosa e spero di avere pochi contrattempi perché serve il contributo di tutti. Adesso soprattutto a centrocampo siamo un po’ contati perché Vecino, che speriamo di recuperare, si porta dietro da tempo un problema al ginocchio”. La chiosa è dedicata al sogno scudetto che l’allenatore pugliese non vuole abbandonare anche se i margini d’errore per i nerazzurri sono ridotti all’osso: “Mi sembra normale che chi è davanti sia padrone del proprio destino, gli altri devono alzare i giri del motore per tenere il passo. La classifica ci dice che Juventus e Lazio per ora hanno fatto meglio di noi e hanno maggiori margini d’errore. Per noi invece ogni partita è quella della vita. Non possiamo più sbagliare tanto se vogliamo ancora rompere le scatole a chi ci sta davanti”.