Javier Zanetti
Javier Zanetti

Milano, 5 novembre 2021 – Tutto sarà deciso probabilmente il 24 novembre a San Siro nella sfida con lo Shaktar. Considerando che lo Sheriff dovrà vedersela con il Real Madrid, se l’Inter battesse gli uomini di De Zerbi nella quinta partita del girone otterrebbe con grande probabilità la matematica qualificazione agli ottavi. Ne è consapevole anche il vice presidente nerazzurro Javier Zanetti parlando ad una diretta Instagram organizzata da Mastercard.

Dipenderà dalla prossima

Ieri vi avevamo raccontato la situazione del girone interista, con il secondo posto conquistato dopo la duplice vittoria sui moldavi. Manca un ultimo passo per il ritorno, dopo dieci anni, agli ottavi e dovrà essere compiuto contro lo Shaktar per evitare di decidere ogni cosa all’ultimo match di Madrid. Javier Zanetti è convinto che la qualificazione passerà dal 24 novembre contro De Zerbi: “Mancano due partite, per noi dell'Inter dipenderà dalla prossima partita – le sue parole – Vincendo con lo Shaktar dovremmo assicurarci la qualificazione. Serve tranquillità ed esperienza per giocare questo tipo di match e un dettaglio può farti passare o mandarti a casa. La linea è sottile ma ci proveremo con tutte le forze”.

Un abbraccio ad Aguero

 

Da argentino, invece, sta seguendo con apprensione e vicinanza il problema di salute cardiaco che ha colpito el Kun Aguero, costretto a fermarsi per un po’ di tempo dall’attività agonistica. Il messaggio di vicinanza di Javier Zanetti: “Gli mando un grande abbraccio – il saluto di Pupi - Spero si riprenda il prima possibile. È una cosa che sta succedendo con molti giocatori e mi auguro si trovi una soluzione affinché non accada più. Un abbraccio a lui e a tutti quelli che hanno passato questo momento”.

Leggi anche - Europa League, Marsiglia-Lazio 2-2