Romelu Lukaku e i giocatori dell'Inter tornano ad allenarsi dal 5 maggio
Romelu Lukaku e i giocatori dell'Inter tornano ad allenarsi dal 5 maggio

Milano, 3 maggio 2020 – In attesa di conoscere il futuro del campionato, l'Inter di Antonio Conte torna ad allenarsi. Da martedì i nerazzurri cominceranno a lavoro ad Appiano Gentile, ovviamente con sedute individuali nel rispetto delle misure anti-Coronavirus stabilite dal Viminale. Per mantenere il distanziamento sociale, saranno accessibili solo i 4 campi del centro sportivo (di routine sanificato da febbraio) per gruppi scaglionati di 3-4 giocatori, con il minimo presidio sanitario e tecnico necessario, in linea di massima un medico e un preparatore. I calciatori all'estero sono rientrati in Italia, da ultimo Sanchez che concluderà domani l'isolamento domiciliare.

Mercato, suggestione Pogba

Un rapporto solido ai tempi della Juve, diversi affari portati a termine e uno che potrebbe diventare affarone per l’Inter alla riapertura del mercato. Paul Pogba lascerà il Manchester United e il mercato europeo si muoverà, tra le società interessate anche l’Inter. Beppe Marotta, dunque, ha riallacciato i rapporti con Mino Raiola, sperando nel grande affare che potrebbe lanciare l’Inter come vera rivale della Juventus. Partiamo innanzitutto dalle cifre, e sono onerose. L’ingaggio di Pogba è di circa 15 milioni di sterline, il valore del cartellino si aggira sui 100 milioni di euro, ma il suo contratto si avvicina alla scadenza fissata nel 2021. La prossima sessione di mercato, senza rinnovo, sarà l’ultima utile per una cessione onerosa. Sono cifre altissime per l’Inter, soprattutto per l’ingaggio, perché sul costo del cartellino si può lavorare con la cessione di Icardi (70-80 milioni) e quella di Perisic (circa 15). Ma l’Inter ci ragiona, forte della volontà di Suning di tornare al vertice: le voci di un interessamento per Pogba trovano dunque conferma, però tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare (i soldi e la concorrenza). Per esempio quella del Real Madrid – sul giocatore anche la Juve, per un ritorno di fiamma – con i blancos che esercitano un grande fascino su Mino Raiola e sul giocatore, perché vestire la casacca delle merengues rappresenta per tanti calciatori un punto di arrivo. Non più tardi di qualche mese fa, l’agente del francese aveva dichiarato a Marca la volontà di portare un suo tesserato a Madrid: “I miei rapporti col Real sono molto buoni – le parole del procuratore – Spero questa estate di portare un big a Madrid a titolo definitivo, per me sarebbe un grande orgoglio”. Quel top player potrebbe essere proprio Paul Pogba, che a Madrid troverebbe il connazionale Zinedine Zidane. A giocare a favore dell’Inter ovviamente la presenza di Antonio Conte che punta a portare a Milano almeno uno dei suoi mediani ai tempi della Juve: ovvero Arturo Vidal o Paul Pogba.