Romelu Lukaku
Romelu Lukaku

Milano, 14 gennaio 2020 – Nessun problema per l’Inter di Antonio Conte negli ottavi di Coppa Italia contro il Cagliari. I nerazzurri hanno chiuso la pratica con un netto e perentorio quattro a uno – doppietta di Lukaku – qualificandosi per i quarti di finale dove troveranno la vincente di Fiorentina-Atalanta. Buone notizie anche da Sanchez che oggi ha giocato un’ora abbondante.

LUKAKU DOPO TRENTA SECONDI - Conte concede una chance a Ranocchia, Lazaro e Dimarco, si rivede Sanchez davanti assieme a Lukaku. Maran con Cerri prima punta. Ma non c’è neanche il tempo di mettersi comodi sui seggiolini che Lukaku trafigge immediatamente Olsen sfruttando uno sciagurato retropassaggio di Oliva, 1-0 dopo 30 secondi. Il Cagliari non è entrato in partita al 11’ Lukaku trova il raddoppio di testa su centro di Dimarco, gli uomini di Maran sono salvati dal fuorigioco millimetrico del belga. E’ monologo, e ciò che non è stato prima diventa realtà al 22’ quando su cross di Barella si inserisce Borja Valero per il 2-0. Il primo tempo fila via molto facile per l’Inter che di fatto ha già ipotecato il passaggio ai quarti.

RANOCCHIA CHIUDE - La ripresa si apre nello stesso modo in cui si era aperto il primo tempo. Dopo pochi giri di lancette Lukaku piazza la zuccata vincente che vale il tre a zero e una specie di garbage time nel secondo tempo. Al 56’ Barella stoppa e conclude dal limite, salva Olsen. Si gioca ad una porta sola, il Cagliari conferma il momento di difficoltà dopo le quattro sconfitte in fila in campionato, mentre l’Inter non ha snobbato l’impegno di Coppa Italia: il risultato parla chiaro. C’è uno squillo ospite al 68’ con l’ex Nainggolan, botta da fuori che si stampa sul palo. La contesa rimane nelle mani dell’Inter con Conte che gestisce il minutaggio inserendo Esposito e Sensi per Sanchez e Brozovic, ma al 72’ Oliva trova la marcatura con un destro potente che si infila sotto l’incrocio. Non è un grosso problema per i nerazzurri che poco dopo trovano la quarta marcatura con un colpo di testa preciso di Ranocchia che chiude conti forse mai aperti. Non c’è altro da segnalare, la partita non è mai nata e l’Inter approda ai quarti di finale dove attende la vincente di Fiorentina-Atalanta. Ora testa di nuovo al campionato, nel weekend c’è il Lecce.