Marcelo Brozovic
Marcelo Brozovic

Milano, 20 gennaio 2020 – Non solo il meno quattro dalla Juventus, il pareggio di Lecce porta con sé anche la distorsione alla caviglia per Marcelo Brozovic – oggi sarà valutato tramite esami strumentali – e la necessità, probabile, di intervenire con celerità sul mercato. Per questo motivo l’Inter cercherà di chiudere il prima possibile per Christian Eriksen.

STAMPELLE – Nei minuti finali della sfida del Via del Mare, Marcelo Brozovic è stato sostituito per una distorsione alla caviglia che oggi sarà valutata tramite esami strumentali. Difficile ipotizzare l’entità dell’infortunio, ma il mediano croato ieri sera è stato visto uscire dallo stadio con le stampelle. Può essere precauzione oppure qualcosa di più serio, in ogni caso appare evidente come l’Inter debba cercare entro la partita contro il Cagliari un rinforzo in mediana. A maggior ragione in cabina di regia, ruolo dove Conte vuole non solo impostazione ma anche una certa efficacia in fase di non possesso.

ERIKSEN E 15 MILIONI – Questa può dunque essere la settimana di Christian Eriksen. I suoi agenti sono a Londra per trattare con il Tottenham, forti dell’accordo con l’Inter fino al 2024, e per cercare di favorire il passaggio del giocatore a Milano. I nerazzurri, come detto nei giorni scorsi, hanno formalizzato la loro offerta di 15 milioni di euro, il Tottenham non scende ancora sotto i 20. L’Inter può venire incontro agli inglesi con i bonus, ma più di una certa cifra Marotta non offrirà. Si cerca dunque una quadratura, possibilmente in tempo per poter già utilizzare il danese domenica contro il Cagliari, partita fondamentale per l’Inter. Sul fronte delle uscite, appare imminente la cessione di Lazaro, su di lui il Newcastle e il Lipsia, e quella di Gabigol che dovrebbe essere riscattato dal Flamengo. Capitolo Politano, saltato lo scambio con Spinazzola, il ragazzo non ha perso le speranze per vestire di giallorosso, anzi la sua intenzione è quella di spingere l’Inter a cederlo ugualmente alla Roma.