Alessandro Bastoni
Alessandro Bastoni

Milano, 18 ottobre 2020 – Dopo la brutta sconfitta nel derby per l’Inter è tempo di pensare all’esordio in Champions League fissato per mercoledì a San Siro contro il Borussia Moechengladbach. Il tecnico Antonio Conte, con le rotazioni accorciate dal Covid, ha disperato bisogno di recuperare un paio di pedine, soprattutto in difesa dove il ritorno di almeno uno tra Bastoni e Skriniar è basilare dopo quanto visto nel derby. La buona notizia è che due giocatori hanno ripreso ad allenarsi individualmente e hanno possibilità di rientrare.

Nainggolan e Bastoni ci provano

Ci sono appena due giorni per preparare il debutto in Champions League per Conte che ha necessità di rinforzi in difesa. La retroguardia composta da D’Ambrosio, De Vrij e Kolarov ha faticato molto contro il Milan e mercoledì, ospite il Borussia M.Gladbach, il tecnico spera nel rientro di Alessandro Bastoni. Il giovane difensore è stato il primo a negativizzarsi dal Covid e ha già ripreso ad allenarsi. Per lui oggi seduta individuale, in attesa di completare l’iter medico come da protocollo per poter ritornare definitivamente in gruppo. Ma si gioca in Champions League e ci sono le norme Uefa, le quali sostengono che per reintegrare un giocatore deve essere fornita tutta la documentazione necessaria per la sua guarigione. E’ corsa contro il tempo. Nella giornata di domenica anche Radja Nainggolan ha svolto una seduta individuale e anche per lui si attende il ritorno in gruppo.

Vidal non si arrende

Nel frattempo, per cercare subito di reagire alla sconfitta nel derby, uno dei veterani di Antonio Conte, cioè Arturo Vidal, ha voluto mandare un messaggio a compagni e tifosi interisti. La stagione è solo all’inizio e c’è tutto il tempo per cambiare le cose e produrre un finale diverso. Proprio su questo tasto, sulla voglia di reagire e di modificare un percorso che ora vede il Milan a punteggio pieno e l’Inter a inseguire, ha lanciato un messaggio Vidal: “Non finirà come è iniziata – le parole del cileno - Forza Inter! Continuiamo a lavorare per migliorare giorno dopo giorno!”.

Leggi anche - Crotone-Juve 1-1, Morata risponde e Simy