Lautaro Martinez
Lautaro Martinez

 

Milano, 17 luglio 2020 – Mentre l’Inter sembra aver ripreso in maniera convinta la marcia in campionato con il secondo successo consecutivo, proseguono le voci di mercato attorno a Lautaro Martinez. Il Barcellona non ha mollato la presa sul toro argentino, tra l’altro pure Suarez lo ha ‘chiamato’ in blaugrana, ma la finestra per il pagamento della clausola rescissoria è scaduta il 7 luglio. Ora il Barcellona dovrà trovare un accordo con l’Inter.

NO A 111 MILIONI – Niente clausola da 111 milioni dunque per il Barcellona che cercherà di prelevare l’argentino per vie traverse: serve un’offerta soddisfacente anche se l’Inter non vuole cedere il giocatore. Dalla Spagna si continua a ribadire il fatto che Marotta potrebbe essere convinto da una offerta da circa 60-70 milioni cash più Junior Firpo, valutato dal Barcellona 40 milioni di euro. Al momento però i nerazzurri considerano eccessiva la valutazione fatta per Firpo, pur considerandolo un ottimo giocatore. Insomma, ad oggi non è cambiato nulla rispetto a due mesi fa.

MAROTTA: LUI NON VUOLE ANDARE VIA – C’è poi la posizione di Lautaro Martinez, e in base da dove la si guarda si ha una prospettiva diversa. In Spagna sono convinti che lui non veda l’ora di fare squadra con Leo Messi, la dirigenza nerazzurra invece non ha ricevuto comunicazioni a riguardo. Ufficialmente Lautaro non ha manifestato l’intenzione di andarsene. “Lautaro è un nostro giocatore e non ci ha detto di voler andare via”, la parole dell’amministratore delegato Beppe Marotta, quasi come a voler chiudere una partita che invece rimarrà aperta fino alla fine della prossima sessione. Ma se c’è un aspetto che probabilmente dà fastidio al dirigente è il continuo vociferare attorno al giocatore, comunque fonte di distrazione: “Le parole si perdono nel vento, contano i fatti e nelle ultime partite Lautaro ha offerto prestazioni in linea con le sue qualità”. Sarà un lungo calciomercato.