Harry Kane festeggia dopo il gol del 3-0
Harry Kane festeggia dopo il gol del 3-0

E’ delineato il quadro delle semifinali. Al lotto delle migliori quattro si iscrive di autorità l’Inghilterra che ha demolito l’Ucraina all’Olimpico di Roma. I leoni inglesi, doppietta di Kane, Maguire ed Henderson, ora affronteranno in semifinale la Danimarca, mentre dall’altra parte del tabellone toccherà a Spagna e Italia. Partita senza storia a Roma e decisa in avvio dei due tempi, con i leoni inglesi che continuano a blindare la propria difesa e davanti Harry Kane è tornato a segnare.

Apre Kane

Southgate si appoggia al solito numero 9 con Sterling e Sancho a supporto, Sheva con Yarmolenko dietro la prima punta Yaremchuk. La partita inizia con lo spartito che tutti si aspettano, l’Inghilterra fa gioco, l’Ucraina si difende. Ma dura poco, infatti al 4’ i leoni sono già avanti: Sterling imbuca per Kane che con freddezza sigla il vantaggio. Reazione Ucraina al 17’, Stones perde un brutto pallone che consente a Yaremchuk di involarsi ma Pickford è attento. I ritmi sono lenti, forse per il caldo, ma quando si accende Sterling succede sempre qualcosa. Al 33’ percussione del numero dieci, la difesa si salva con affanno poi Rice da fuori lascia partire un siluro che Bushchan respinge come può. Nell’Ucraina abdica Kryvtsov, al suo posto Tsygankov, ma in generale la squadra di Shevchenko è viva, con Yaremchuk che mette un paio di palloni interessanti che i suoi non raccolgono. Al 40’ è invece Sancho a non calciare con convinzione su percussione di Shaw, palla centrale da buona posizione. All’intervallo inglesi avanti, ma la partita appare ancora aperta. Non sarà così.

Secondo tempo da (tre) leoni 

Come nel primo tempo, agli ucraini sono fatali i primi minuti di gioco anche nella ripresa. Shaw disegna una buona parabola su punizione dalla trequarti sinistra, a centro area raccoglie di testa Maguire per il doppio vantaggio. La partita finisce due minuti più tardi, cioè al 49’, quando sempre Shaw trova la traiettoria perfetta per la testa di Kane: 3-0. La punta inglese non è contenta della doppietta e al 62’ tenta l’eurogol al volo di sinistro, Bushchan dice di no. Ma gli ucraini sulle palle alte sono disattenti, sul corner successivo sbuca il neo entrato Henderson per il poker. Match senza storia, infatti Southgate sceglie la girandola di cambi per dare fiato a qualche titolare in vista della semifinale contro l’ostica Danimarca. Non c’è molto da segnalare, l’ultima mezz’ora è garbage time cestistico, con gli inglesi che pensano già alla semifinale, gli ucraini al volo di ritorno per tornare a casa. Gli Europei arrivano alla fase finale, martedì Italia-Spagna, mercoledì Inghilterra-Danimarca. E oggi i leoni hanno fatto impressione.

La Danimarca batte la Repubblica Ceca e passa in semifinale

Leggi anche - Per Spinazzola stop lungo, ma lui rassicura tutti