Un altro stop per la difesa della Roma: si ferma Kumbulla
Un altro stop per la difesa della Roma: si ferma Kumbulla

Roma, 27 marzo 2021- La sosta per le nazionali fa perdere alla Roma un altro pezzo della sua difesa: nel corso dell'allenamento con l'Albania si è fermato Kumbulla che adesso è atteso nella capitale per gli esami strumentali. Ma questa pausa regalerà a Paulo Fonseca quattro rinforzi in più per affrontare al meglio l'ultima parte del campionato.

Ansia per le condizioni di Kumbulla

Un risentimento che però andrà valutato con attenzione: Kumbulla ritornerà a Roma nelle prossime ore per sottoporsi a tutti i controlli necessari per determinare l'entità dell'infortunio e il successivo periodo di riposo. Il difensore è stato costretto ad abbandonare il ritiro della sua nazionale per un problema al ginocchio, confermando così lo sfortunato trend del reparto difensivo dei giallorossi. Quest'anno più che mai Fonseca ha dovuto spesso inventare soluzioni alternative per sopperire alla mancanza di uomini, adattando spesso Cristante quando tutta la sua difesa era ferma ai box. Kumbulla però potrà rimettersi in sesto con molta calma, dato che la pausa dal campionato ha permesso all'infermeria di svuotarsi gradualmente.

Recuperi importanti

Per quanto riguarda la difesa, il primo a recuperare è stato Smalling: in questa stagione l'inglese è stato costretto spesso a lunghi stop a causa di alcuni problemi che non gli hanno dato tregua, ma presto anche lui potrà tornare in campo assieme ai suoi compagni. Stessa situazione per Veretout, uno degli uomini più importanti per la Roma che sarà a disposizione di Fonseca per il finale di campionato, proprio quando serviranno le energie di tutti per raggiungere gli obiettivi fissati dalla società. Il francese sarà sicuramente arruolabile per la sfida contro l'Ajax, assieme a Mkhitaryan e al lungodegente Zaniolo, che però affronterà il suo primo impegno ufficiale dopo l'infortunio con la maglia della Roma Primavera.

Leggi anche - Bulgaria-Italia, le probabili formazioni