Francesco Acerbi (Ansa)
Francesco Acerbi (Ansa)

Roma, 6 maggio 2021 - Manca poco all'inizio dell'Europeo e Francesco Acerbi sarà uno dei giocatori della Lazio a partire con la spedizione azzurra. In vista dell'avvicinamento alla rassegna internazionale europea il difensore biancoceleste ha rilasciato un'intervista in cui ha raccontato le sue sensazioni

Acerbi verso l'Europeo

Primo spunto sulle possibilità di poter arrivare fino in fondo alla competizione. "Sono tutte squadre toste, poi siamo all'Europeo quindi ogni squadra vuole fare un grande torneo. Sono tutte molto temibili. Sarà un girone equilibrato ma sappiamo la nostra forza e quello che abbiamo fatto per arrivare lì, noi vogliamo andare il più avanti possibile" le parole di Acerbi a Sky. "Abbiamo voglia di andare in Nazionale, di stare insieme, il mister e lo staff ci hanno fatto capire l'importanza di stare insieme, sono stati fondamentali per far si che quando si va in Nazionale lo si fa con la massima felicità. E' un gruppo formato famiglia ed è quello che fa anche la differenza. Puntiamo a vincere l'Europeo anche se ci sono tante nazioni forti ma anche noi siamo in lizza perché abbiamo dimostrato che giochiamo bene. Mancini ci chiede un gioco semplice, lascia piena libertà ai giocatori di livello" ha aggiunto.

Spazio poi per le illusioni del suo primo grande torneo in cui sarà protagonista. "Non vediamo l'ora di fare un grandissimo Europeo con questi giocatori ma anche uomini. Proverò grande emozione, grande adrenalina e grande voglia di giocare per far si che questo sogno si avveri. Daremo tutto per portare a casa un grandissimo risultato".

Il rapporto con Immobile

Con lui partirà il compagno di squadra Ciro Immobile, con cui Acerbi ha un rapporto speciale. "Spendere parole per Ciro è riduttivo sappiamo quanto è importante nella Lazio e nella Nazionale, è un grandissimo attaccante e da lui ci si aspetta sempre che faccia 40 gol all'anno. Oltre ad essere un grandissimo attaccante è anche una grandissima persona. Non vede l'ora di fare un grandissimo Europeo e di far vedere che anche in azzurro fa tanti gol. Arriverà molto bene alla competizione" ha concluso Francesco Acerbi.

Leggi anche - Luiz Felipe verso il rientro