Ciro Immobile
Ciro Immobile

Roma, 23 settembre 2020 - La stagione della Lazio comincerà ufficialmente sabato alle ore 18, quando i biancocelesti scenderanno in campo alla Sardegna Arena per affrontare il Cagliari di Di Francesco. Simone Inzaghi ripartirà dalle sue certezze, dai calciatori che lo scorso anno si sono resi protagonisti di una cavalcata storica. A cominciare da Ciro Immobile, Scarpa d’Oro in carica dopo le 36 reti messe a segno nella passata stagione. "Era un mio traguardo, un sogno, ci sono andato molto vicino 2 anni fa e per via di un infortunio ho perso quel treno. Quest'anno ci ha provato il Covid a fermarmi ma sapevo che i miei compagni mi avrebbero aiutato in tutti i modi. È la soddisfazione più grande della mia carriera, ma a livello di gruppo ne ho avute tante. Abbiamo vinto tanto con la Lazio e fatto bene anche con la Nazionale, è il momento più alto della mia carriera”, le sue dichiarazioni ai microfoni di Radio Esercito, dove è intervenuto per parlare anche della stagione che sta per cominciare e degli obiettivi personali e di squadra.

“Con la Nazionale il mio obiettivo è arrivare al massimo della forma per giocare l'Europeo, con la Lazio quest'anno giocheremo la Champions e vogliamo tornare a far divertire i nostri tifosi come facevamo prima del lockdown. Che canzone dedico alla squadra? 'A un passo dalla luna' di Rocco Hunt, ci sta visto che l'anno scorso stavamo per vincere lo scudetto”. Chiosa finale proprio sulla Nazionale, dove Immobile non è ancora riuscito a incidere come nella Lazio: “È il sogno di tutti, è una fortuna per pochi e quando indossi quella maglia devi goderti al massimo tutte le emozioni che ti regala . È una gratificazione immensa, indossare i colori della propria nazione è motivo di orgoglio. Siamo una squadra con un giusto mix tra esperti e giovani, abbiamo fatto un percorso eccezionale finora e ci sono tante aspettative su di noi. Questo ci dà uno slancio in più per giocare l’Europeo”.