Ciro Immobile
Ciro Immobile

Firenze, 9 novembre 2021 - Tegola per la Nazionale di Roberto Mancini, che contro la Svizzera e l'Irlanda del Nord dovrà rinunciare a Ciro Immobile. L'attaccante della Lazio è infatti stato costretto a lasciare il ritiro azzurro a causa di un problema al muscolo soleo della gamba sinistra. Una pessima notizia per il gruppo ad appena tre giorni dalla decisiva sfida con gli elvetici, in programma all'Olimpico. In quello stadio, Mancini sperava in Immobile per segnare quei gol che avrebbero regalato la certezza all'Italia di partecipare al prossimo Mondiale. Sarebbe potuta essere una serata speciale per l'ex Genoa e Torino, più volte criticato per le sue prestazioni in Nazionale. Invece, il classe '90 dovrà fare il tifo per i compagni. 

Ecco Scamacca

Al posto di Immobile è stato convocato in fretta e furia Gianluca Scamacca, che si aggregherà alla squadra presso il centro tecnico federale di Coverciano. Per il centravanti del Sassuolo non si tratta della prima chiamata, dato che Mancini lo aveva già scelto a fine agosto per le sfide di qualificazioni mondiali contro Svizzera, Bulgaria e Lituania. Il 22enne romano ha pure debuttato contro quest'ultima. Senza Immobile, per la Nazionale si aprono due strade: quella di lanciare una vera punta dall'inizio come Belotti o Scamacca, oppure di affidarsi al falso nove, ruolo che potrebbe essere ricoperto da Federico Chiesa o Lorenzo Insigne

Leggi anche - Mancini: "Zaniolo e Pellegrini out"