Mauro Icardi
Mauro Icardi

Milano, 16 maggio 2019 – Mauro Icardi resterà all'Inter o se ne andrà? I problemi dell’ultima stagione e la rottura con un parte consistente di tifo, sono due fattori che farebbero propendere alla cessione, dall’altro lato il cambio di allenatore con l’imminente arrivo di Conte potrebbe invece cambiare la situazione. Ma nel frattempo il mercato si muove, soprattutto in Spagna.

SIMEONE LO VUOLE – Si sa, i colchoneros perderanno Griezmann in estate, direzione Barcellona, e Diego Pablo Simeone cerca un grande colpo in attacco per reinvestire i denari incassati. Due i principali obiettivi, entrambi argentini. Il primo è chiaramente Mauro Icardi. L’ex capitano nerazzurro ha vissuto una stagione difficile e che forse ha compromesso irrimediabilmente i rapporti con una parte del tifo. Poi ci sono le decisioni dell’Inter, che potrebbero portare al sacrificio di Maurito per investire su altri profili. E Madrid sarebbe una destinazione non così sgradita a Wanda Nara nonostante le continue dichiarazioni relative alla permanenza a Milano del marito. Forse pretattica per costringere l’Inter ad assumersi la decisione di un addio. E per Marotta vedere Icardi a Madrid e non a Torino non sarebbe una brutta notizia. Ma in bianconero c’è un altro oggetto del mercato, ovvero Paulo Dybala.

IL FRATELLO: NON E’ FELICE – Dicevamo dei colchoneros, che oltre a Icardi vedrebbero anche in Dybala un possibile obiettivo. Che l’argentino non sia più felice a Torino e pensi alla cessione non è un mistero, anzi nelle ultime ore lo ha confermato pure il fratello Gustavo ai media sudamericani. “Ci sono possibilità che Paulo lasci la Juve – ha ammesso – Ha bisogno di un cambiamento, non è più felice e come lui molti giocatori della Juve sono scontenti. Non sarà l’unico ad andare via”, le parole di Gustavo Dybala riportate da inter1908.it. La dichiarazione è inequivocabile, preludio ad un addio a meno che la possibile uscita di Allegri non possa cambiare le carte in tavola. E su Dybala, lo sappiamo, c’è anche l’Inter, ma nello stesso modo in cui i nerazzurri cercano di evitare il passaggio di Icardi in bianconero, dalla parte opposta si farà altrettanto per non rischiare di vedere Dybala in maglia Inter. Ecco perché, qualora dovesse uscire Icardi, gli occhi di Marotta, Ausilio e Conte sono su Dzeko e Lukaku.