Zlatan Ibrahimovic (Ansa)
Zlatan Ibrahimovic (Ansa)

Milano, 11 ottobre 2020 - Zlatan è tornato al gol. Seppur in partitella contro la Primavera, Ibrahimovic è sceso in campo a fare ciò in cui è uno dei migliori in assoluto, ossia segnare. Questa mattina il Milan si è allenato a ranghi misti e lo svedese ha giocato e realizzato la terza rete della sua squadra. Segnali positivi, che denotano come il 39enne stia tornando in forma dopo la guarigione dal coronavirus che lo aveva fermato per quindici giorni.

Obiettivo derby 

Ibrahimovic e compagni si sono allenati duramente anche in questa domenica dedicata alle nazionali, che disputeranno i match validi per la terza giornata di Nations League (in campo anche l'Italia contro la Polonia). Stefano Pioli sta iniziando a collaudare i suoi in vista della sfida con l'Inter prevista nel fine settimana, per la quale spera di poter avere a disposizione anche Ante Rebic, che nella sfida contro il Crotone aveva subito un infortunio al braccio. Nel frattempo l'allenatore del Diavolo può consolarsi con il ritorno in pompa magna del suo numero 11.

Leggi anche: Theo Hernandez elogia Pioli: "Allenatore incredibile"

Mercato, Milenkovic non rinnova

Nikola Milenkovic potrebbe tornare di moda per il mercato di gennaio del Milan. Maldini aveva tentato l'assalto al difensore della Fiorentina durante l'estate, ma i rossoneri non erano riusciti a pareggiare la richiesta economica dei viola per il cartellino del difensore, che si attestava intorno ai 30 milioni di euro. Nella finestra invernale le cose potrebbero cambiare, considerata la volontà di non rinnovare il contratto dello stesso Milenkovic con la squadra di Firenze. Il direttore sportivo Pradè ha chiarito che sarà rinnovo o cessione prima della scadenza, prevista per il 2022. Il Diavolo sta alla finestra e monitora la situazione, pronto a farsi avanti nel caso in cui ci fossero segnali incoraggianti per una buona riuscita della trattativa.