Zlatan Ibrahimovic (ANSA)
Zlatan Ibrahimovic (ANSA)

Milano, 4 giugno 2020 – Il Milan torna a sorridere. Gli esami di controllo a cui Zlatan Ibrahimovic si è sottoposto nel primo pomeriggio di oggi hanno infatti evidenziato, come comunicato dal club rossonero, che la guarigione dalla lesione al soleo del polpaccio destro – rimediata dallo svedese il 25 maggio scorso – procede senza intoppi. Ibra potrà quindi proseguire le terapie e tra una decina di giorni svolgerà una decina di giorni eseguirà un’altra visita che con tutta probabilità scioglierà definitivamente la prognosi. L’obiettivo di mister Stefano Pioli e dello staff medico rossonero è quello di provare – in tempi record – a riportare il fuoriclasse svedese in campo entro la fine di giugno.

In casa Milan, nel frattempo, tiene banco anche la questione legata al futuro di Ismael Bennacer che sarebbe finito nel mirino di Paris Saint-Germain e Manchester City che però non avrebbero manifestato almeno per ora la volontà di pagare la clausola di 50 milioni di euro presente nel contratto firmato dal centrocampista algerino, acquistato un anno fa dall’Empoli per una cifra vicina ai 15 milioni. I rossoneri dal canto loro non vogliono assolutamente privarsi del giocatore che è stato una della note più liete di questa prima parte di stagione e difficilmente accetteranno di scendere a patti con chi propone cifre inferiori a quelle della clausola.