Zlatan Ibrahimovic (ANSA)
Zlatan Ibrahimovic (ANSA)
Stoccolma (Svezia), 24 aprile 2020 – In attesa di fare ritorno a Milanello, Zlatan Ibrahimovic – che di concerto con la società ha deciso di aspettare la certezza della ripresa degli allenamenti – non resta con le mani in mano e, sfruttando le regole meno stringenti imposte dalle autorità sanitarie svedesi, si sta allenando a pieni ritmi con l’Hammarby, club di cui ha acquistato le quote pochi mesi fa, prima vestire nuovamente la maglia del Milan.

Ieri lo svedese ha addirittura disputato una sorta di match amichevole andando persino in rete. A fine partita il fuoriclasse nativo di Malmo ha poi parlato ai giornali locali trattando anche il tema del suo futuro (il contratto con il Milan scade il 30 giugno) e non chiudendo la porta di fronte ad una possibile permanenza a Milanello: “Ho già detto di voler continuare a giocare il più a lungo possibile ma non si sa mai. Ho un contratto con il Milan e vedremo come e se finirà”. Ibra non ha però negato neppure la possibilità di un futuro all’Hammarby mentre ha dato una stoccata al Malmo: “Ho detto che non avrei giocato all’Hammarby ma non lo so perché anche tante altre cose sono cambiate.La mia cessione ha fruttato al Malmo più di 100 milioni di corone, penso di aver dato qualcosa a loro e ho giocato per loro anche quando non ero considerato il benvenuto.”