Philadelphia, 28 settembre 2020 - Gonzalo Higuain parte col piede sbagliato nel campionato nordamericano (MLS) mancando un rigore, e dando il via a una rissa in campo. Esordio da dimenticare per il bomber argentino ex Juve nella sua nuova squadra, l'Inter Miami di David Beckham

L'attaccante, nel match perso da Miami a Philadelphia per 3-0, ha prima sparato alto un penalty, che avrebbe potuto riaprire la gara, poi se l'è presa per l'esultanza degli avversari.

Higuain è sceso in campo in America solo sabato, dopo aver lasciato Torino all'inizio di questo mese. Ma anche se strapagato non ha mantenuto le promesse, anzi ha pesato sul risultato negativo: al 75' il Pipita ha avuto l'opportunità di segnare il 2-1 e riaprire la partita, ma dal dischetto ha fallito il bersaglio. I giocatori di casa lo hanno visibilmente sbeffeggiato per l'errore e l'argentino si è scagliato contro i più vicini. 

"Ha bisogno di giocare più partite per guadagnare ritmo e poi si sentirà più a suo agio", ha commentato il tecnico Diego Alonso.