Pep Guardiola
Pep Guardiola

Roma, 19 novembre 2020 - Il viaggio continua. Pep Guardiola e il Manchester City vanno avanti assieme. Il tecnico catalano non lascia, ma anzi raddoppia: in giornata è infatti arrivata la firma sul rinnovo contrattuale per altre due stagioni, fino al giugno 2023. L'ex Barcellona e Bayern Monaco proseguirà così la sua avventura ai Citizens, iniziata nell'estate di quattro anni fa. Da allora, la società inglese ha vinto due Premier League, tre Coppe di Lega, una Coppa d'Inghilterra e due Community Shield. Per chiudere il cerchio manca 'solo' la Champions League, che Guardiola non alza dal 2011. 

"Ho tutto ciò che desidero"

"Da quando sono al Manchester City mi sono sempre sentito il benvenuto: nel club, nella città stessa, da parte dei giocatori, dello staff, dei tifosi, delle persone di Manchester, del presidente e del proprietario -  le prime parole di Guardiola dopo il prolungamento, annunciato dai Citizens attraverso una nota - Da allora abbiamo ottenuto molto insieme: segnato gol, vinto partite e trofei, e siamo tutti molto orgogliosi di questi successi. Ho tutto ciò che potrei desiderare per fare bene il mio lavoro e sono onorato dalla fiducia. La sfida per noi è continuare a migliorare ed evolverci, e sono molto entusiasta di aiutare il Manchester City a farlo". 

Esulta lo sceicco

Entusiasta anche il numero dei Citizens, lo sceicco Khaldun al-Mubarak. "Il rinnovo è la testimonianza di come le qualità e la passione di Guardiola siano ormai intrecciate col Manchester City. L'estensione del contratto di Pep è il naturale passo successivo in un viaggio che si è evoluto nel corso degli anni. È un prodotto della fiducia e del rispetto reciproco che esiste tra di noi. Sono sicuro che tutti i tifosi del City condividano la mia gioia e le entusiasmanti opportunità che, col duro lavoro, saremo pronti a cogliere".

Leggi anche - Mourinho: "Una fantastica settimana di calcio..."